<?php echo e($model->title); ?>

Le fiction di Rai 1 nel 2022

Cosa guardare in TV nei prossimi mesi

Di Cocooners

Sono anni oramai che le fiction Rai 1 si dimostrano prodotti di qualità, al punto che chi più chi meno, fanno il pieno di ascolti. Naturalmente, anche in vista della nuova stagione, l’attesa delle grandi produzioni è davvero notevole. Cosa dovete, pertanto, aspettarvi per quanto riguarda le nuove fiction di Rai 1? Per l’occasione, vengono presentate in rapida carrellata le fiction Rai 1 prossimamente in uscita. Partite però dall’idea di fondo che le date indicate possono sempre essere oggetto di variazione di palinsesto. Pertanto …

Tredicesima stagione di Don Matteo

Tra le fiction Rai 1 di maggiore successo, Don Matteo ha di sicuro un posto speciale nel cuore dei suoi telespettatori. Giovedì 24 marzo dovrebbe avere inizio la tredicesima stagione. Si tratterà di una sorta di spartiacque, visto che Terence Hill, protagonista di questa fiction di successo, prodotta dalla Lux Vide in collaborazione con Rai Fiction, uscirà di scena. Secondo i rumors raccolti, nel quarto episodio, qualcuno vorrà fare del male a Don Matteo che per sfuggirgli, lascerà la Chiesa di Santa Eufemia a Spoleto. Al suo posto subentrerà don Massimo che sarà interpretato da Raul Bova.

Emozioni e lacrime in arrivo. Il passaggio di testimone è dettato dal fatto che l’attore noto a livello internazionale soprattutto per i film girati con Bud Spencer, ha deciso di lasciare le scene e di ritirarsi, dopo una carriera semplicemente straordinaria. C’è di fatto molta curiosità nel vedere Raul Bova nei panni di un giovane prete indagatore. E pensare che il primo episodio di questa fiction di successo è datato 7 gennaio 2000. A distanza i oltre 22 anni, non sarà facile per i telespettatori dire addio al loro beniamino. Tuttavia, nei primi quattro episodi, Don Matteo sarà ancora protagonista e nel quinto ci sarà la tanto discussa staffetta con Don Massimo.

In totale ci saranno 10 episodi. Si sa già che giovedì 12 maggio non vi sarà alcuna puntata di Don Matteo, visto che dovrebbe esserci la semifinale dell’Eurovision Song Contest. Ragion per cui, il finale di stagione avrà con ogni probabilità un doppio episodio: martedì 31 maggio, seguito da quello conclusivo di giovedì 2 giugno

Studio Battaglia

A ridosso della primavera, presumibilmente martedì 15 marzo, debutterà una nuova fiction Rai 1 per cui è iniziata già la campagna pubblicitaria: si tratta di Studio Battaglia. Si tratta di un legal drama al femminile, dove protagoniste saranno Lunetta Savino, Miriam Dalmazio e Barbara Bobulova. La trama è incentrata attorno alla vita e alla carriera professionale di alcune avvocatesse di successo che dovranno affrontare nella loro vita tutta una serie di cambiamenti personali. Anna Battaglia, interpretata da Barbara Boboluva, si vedrà rifiutare una tanto ambita promozione nello studio legale, dove lavora sua madre, Marina. A interpretare quest’ultima è Lunetta Savino. A seguito della cocente delusione, Anna lascerà lo studio legale della madre e passerà a un concorrente. Qui, incontrerà Massimo, impersonato da Giorgio Marchesi, con cui aveva studiato legge anni addietro all’università.

Diversi gli scontri in tribunale e di natura privata con la madre e con sua sorella Nina, interpretata da Miriam Dalmazio. Tanti i contrasti. Chi riuscirà a imporsi? Nel mezzo anche le vicende della più piccola delle sorelle Battaglia, Viola, il cui volto è quello di Marina Occhionero. Ricoprirà il ruolo di babysitter. Nella vita di Anna e delle sue sorelle, ci sarà dopo alcuni episodi una new entry: suo padre che non vedono da oltre 30 anni. A vestire i panni di questo personaggio cruciale sarà Massimo Ghini. I rapporti verranno ricuciti e Anna attraverserà la classica crisi matrimoniale con Alberto, il suo nuovo marito, impersonato da Thomas Trabacchi. Gli snodi della fiction verteranno sia attorno ai casi legali discussi in tribunale dalle avvocatesse sia su situazioni personali e sentimentale delle protagoniste. Tanta carne al fuoco per quanto riguarda questa fiction Rai 1 prossimamente in tv. Da notare che Studio Battaglia è un adattamento italiano di The Split, prodotto televisivo inglese che ha già incassato il consenso del grande pubblico locale. Saranno quattro le puntate.

Il giro del mondo in 80 giorni

Un’altra delle nuove fiction di Rai 1 di cui si inizia già a parlare è Il giro del mondo in 80 giorni. Si tratta di un adattamento di uno dei più noti romanzi di sempre, scritto dall’autore di storie per ragazzi, Jules Verne. Nello specifico, il progetto è davvero interessante, essendo stato girato in quattro nazioni diverse, oltre all’Italia, vale a dire Australia, Francia, Germania e Gran Bretagna. Saranno 8 le puntate di questo nuovo progetto. La durata di ognuna sarà pari a 52 minuti. Si tratta in sostanza della versione de Il giro del mondo in 80 giorni, attualizzata però al XXI secolo. David Tennant ha raccontato questo nuovo progetto internazionale, come una storia perfetta, meritevole di essere narrata e fatta conoscere anche al grande pubblico televisivo. La contemporaneità non andrà a incidere tanto sul contesto di ambientazione. Per quanto riguarda, invece, la messa in onda, tutto tace. I video del trailer, in diverse lingue, sono già disponibili su YouTube dal 2021.

Gloria

Tra gli annunci maggiormente interessanti in materia di fiction Rai 1 vi è il ritorno di Sabrina Ferilli sul primo canale della TV di Stato. Sarà protagonista di Gloria, commedia drammatica. Da notare che, eccezion fatta per la parentesi del Festival di Sanremo, negli ultimi anni l’attrice romana aveva lavorato solo con Mediaset. Le vicende della fiction on questione riguarderanno un frangente di vita di Gloria, una diva di successo che vive una fase delicata della vita per via di un serio problema di salute che rischia seriamente di mettere la parola fine alla sua carriera da attrice. Non mancheranno momenti ironici, dove si criticherà negativamente la tv che spettacolarizza il dolore. Le vicende sono ambientate nell’Italia degli Anni 90, con tutte le numerose luci e le varie ombre. Gloria simboleggerà non solo il ritorno di Sabrina Ferilli sugli schermi della rete ammiraglia, ma anche la ripresentazione del dramedy, genere che va per la maggiore soprattutto in Gran Bretagna e negli Stati Uniti d’America, da sempre praticamente abituati a mettere insieme il dramma e la commedia.

Mina Settembre

Occhi puntati anche su Mina Settembre, fiction Rai 1 che ha fatto il boom di ascolti in occasione della prima serie, tramessa durante il mese di gennaio dell’anno scorso. Tratta dai romanzi di Maurizio de Giovanni, si tratta di un bel prodotto televisivo dove le relazioni dubbiose sentimentali della protagonista si dividono fra l’amore per il suo ex marito e per Domenico, la sua nuova fiamma. Quando andrà in onda? Per vedere Mina Settembre, con ogni probabilità dovrete attendere la metà dell’autunno. Al momento, si sa solo che il regista e gli attori sono impegnati sul set.

Le indagini di Lolita Lobosco

Ecco un’altra nuova fiction di Rai 1 che potrete ammirare presto in tv. Protagonista è una poliziotta barese, considerata dagli addetti ai lavori come una sorta di alter-ego del Commissario Montalbano. A interpretarla è Luisa Ranieri che con il suo carisma e la sua bellezza ha saputo tenere incollati agli schermi televisivi molti spettatori.

Fiction Rai 1 prossimamente

Molto spazio verrà dato inoltre alle biografie di personaggi che hanno ricoperto un ruolo di cruciale importanza nella storia nazionale: Tina, ad esempio, racconterà le vicende di Tina Anselmi, prima ministra della Repubblica Italiana che aveva avuto modo di distinguersi come partigiana.

Verranno narrate tutte le tappe che hanno portato all’ascesa Tina Anselmi, da quando diciassettenne, si arruolò nelle fila della Resistenza, facendosi chiamare Gabriella, alle molteplici lotte sindacali a supporto delle lavoratrici venete. Non mancheranno poi le storie attinenti al suo percorso politico.

Altra biografia importante riguarderà Alda Merini. Molta curiosità, poi, per ciò che concerne i prodotti di ispirazione letteraria, fra cui Il Conte di Montecristo, adattamento del celebre capolavoro di Alexandre Dumas, e La Storia, fiction Rai 1 ispirata al romanzo della scrittrice Elsa Morante.

Fra le molteplici fiction a lunga serialità realizzate dalla Rai, è impossibile fare a meno di citare Un passo dal Cielo e Che Dio ci aiuti. Denominatore in comune di questi due prodotti televisivi è che sono giunti alla settima edizione, inanellando una serie di risultati positivi sia in termini di spettatori e di share sia a livello di giudizio della critica. Non a caso hanno riconquistato il prime time senza il minimo dubbio. Esattamente come per quanto riguarda le nuove puntate de Il Commissario Ricciardi, ad oggi sembrano esserci maggiori probabilità che la loro messa in onda avvenga entro la fine del 2022 piuttosto che agli inizi del 2023.

Conclusioni

Come di tradizione, anche per il 2022 il palinsesto sarà pieno di fiction Rai 1 di successo. L’attesa del pubblico è tanta. E alla Rai va riconosciuto il merito di aver saputo cavalcare l’onda, investendo milioni di euro in prodotti di qualità che hanno portato solo feedback positivi in termini di palinsesto. Ciò testimonia il buon operato del primo canale televisivo nazionale.

comments icon 0 commenti
Vuoi lasciare un commento? accedi
Loading...