<?php echo e($model->title); ?>

Una coppia italo/americana piena di verve

E se l'essere diversi sia l'ingrediente di maggior successo in amore?

Di Ursula Beretta

Siamo diversi in tutto. È un miracolo che stiamo insieme. Alle volte è così americano che lo detesto”.  

Comincia con una vera dichiarazione d’amore a un uomo certamente, ma anche a un intero Paese, “Mai Stati così Uniti” (edito da Tea), il nuovo libro che Simona Siri ha scritto a quattro mani con il marito Dan Gerstein. Un “mix tra Tocqueville e Marie Claire”, ma soprattutto un racconto spassosissimo e terribilmente veritiero con il quale la giornalista italiana e “il tipico ebreo newyorkese iperstimolato” tracciano il ritratto dell’America di oggi.

 

Una coppia di political junkies agli opposti

Un po’ un diario matrimoniale dalla doppia bandiera, un po’ una disamina profonda degli ultimi quattro anni della presidenza di Trump fatto da due “political junkies” (drogati di politica), in cui il sogno americano perde la sua essenza e si ritrova a fare i conti con tutte le sue contraddizioni. Con stile inevitabilmente misto, con una leggerezza a tratti naif, ma assolutamente sincera, con una spiccata ironia che nasce dalla conoscenza puntuale di dinamiche politiche reali, il libro è un racconto a due voci non solo di quello che accade nella relazione fra due persone che vengono da mondi culturalmente diversi, ma anche di tutto quello che la realtà nella quale sono inseriti contiene.  Nel bene ma anche nel male.

Parlare molto per non annoiarsi mai

Due punti di vista differenti- e non necessariamente coincidenti- per un unico confronto su temi del passato, del presente e financo del futuro: dalle regole del dating alla sconfitta di Hillary Clinton, dalla terapia di coppia (è su un divanetto dell’Upper West Side “che capii che la mia vita era davvero diventata un film di Woody Allen”) alle tensioni razziali, dalle malattie all’eterna rivalità tra New York e Los Angeles.  Ogni capitolo è uno spunto frizzante che riconsegna al lettore, con la vivacità di una commedia romantica, il vissuto di un paese intimamente fragile e decisamente ridimensionato nella sua tensione alla grandeur ma che, al netto di tutto, rimane sempre la terra delle opportunità. Come Simona e Dan, neo genitori di Ella Mae, una bambina afroamericana il cui arrivo era ormai insperato, dimostrano ancora una volta. Perché oggi, finalmente, possono dire dinon essere mai stati così uniti. Con buona pace del cappuccino a fine pasto di lui e della focaccia a colazione di lei.

Agli opposti, ma ben assortiti: e tu, come sei in coppia?

 

comments icon 0 commenti
Vuoi lasciare un commento? accedi
Loading...