<?php echo e($model->title); ?>

Quale tipo di frutta e verdura prediligere a febbraio?

Cosa mangiare seguendo i prodotti di stagione

Di Cocooners

Come accade ogni mese, anche per Febbraio è arrivato il momento dedicato ai migliori prodotti da portare sulla propria tavola.

Ci riferiamo, nello specifico, a frutta e verdura che rappresentano la migliore protezione nei periodi freddi e che consentono di apportare al proprio organismo un numero consistente di sali minerali e vitamine.

Questi nutrienti possono essere ritrovati in diverse verdure come, ad esempio, bietole, spinaci, carciofi, scalora, indivia, sedano e radicchio. Questo è il periodo stagionale che vede protagoniste le carote, le barbabietole, il topinambur e altre tipologie di radici. In poche parole, si può scegliere tra diversi prodotti così da sbizzarrirsi in cucina realizzando ricette di ogni tipi, da quelle più semplici ad altre più complesse e ricercate.

Febbraio, poi, può essere considerato come il mese detox in quanto, seppure faccia ancora abbastanza freddo, iniziamo a proiettarci verso il clima mite primaverile. Quindi, questo è il momento migliore per poter iniziare a espellere dal nostro organismo tutte quelle tossine che abbiamo accumulato durante i lunghi e freddi mesi invernali. L'ideale sarebbe iniziare ogni pasto con un'insalata di finocchi depurativa con l'aggiunta di porri e rape. Basterà condire il tutto con un filo di olio extra vergine di oliva e un pizzico di sale.

Inoltre, alla fine del mese di Febbraio è possibile raccogliere le prime foglie del tarassaco. In questo periodo sono particolarmente tenere e non hanno ancora acquisito un sapore amaro. Sono ideali, quindi, da mangiare crude.

Perché preferire frutta e verdura di stagione

Durante tutto l'anno è fondamentale, per la nostra salute e il benessere generale, preferire sempre l'acquisto e il consumo di ingredienti freschi di stagione. Oltre a dare benefici al nostro organismo, questa scelta ha dei grandi vantaggi anche dal punto di vista del sapore di questi alimenti.

La frutta e la verdura di stagione non hanno bisogno di essere trattati con elementi chimici dannosi, ma crescono seguendo il ciclo naturale e raggiungono un sapore migliore di una frutta o verdura consumata fuori stagione.

Quindi, la scelta di acquistare prodotti di stagione, oltre ad essere una decisione responsabile e consapevole, è anche una scelta sostenibile per l'ambiente. In più, consente anche di risparmiare denaro perché un prodotto stagionale è più economico di uno che viene coltivato in serra e che arriva nei punti vendita dopo lunghi viaggi.

Le ricerche scientifiche ci dicono anche che frutta e verdura di stagione, cresciuti nel loro terreno, contengono un maggior quantitativo di nutrienti rispetto a quelli che vengono coltivati all'interno delle serre.

Vediamo, quindi, quali sono i prodotti di stagione del mese di Febbraio e che dovremo tutti portare a tavola.

La frutta di stagione del mese di Febbraio

Come avvenuto nei mesi scorsi, anche la frutta di stagione a Febbraio ci dà la possibilità di fare un pieno carico di vitamina C grazie all'ampia disponibilità di agrumi ancora molto freschi e ricchi di succo. Tra questi spiccano, di certo, i mandarini, le arance, i pompelmi, le clementine e i limoni. Questi tipi di agrumi sono perfetti come merenda ipocalorica ma possono essere utilizzati per preparare gustosi e nutrienti centrifugati o come condimento per un'insalata fresca e leggera.

Importante, però, è saper riconoscere quali sono gli agrumi freschi. Bisogna porre molta attenzione alla buccia che deve essere tesa e deve aderire bene alla polpa del frutto.

Febbraio è anche il mese perfetto per chi ama i kiwi. Oltre ad essere un frutto che contiene un alto quantitativo di vitamina C, nel kiwi sono presenti anche vitamina E e tanti sali minerali. Questo frutto è ideale per chi necessita di una dose di energia in caso di senso di stanchezza e protegge, inoltre, le arterie e tutto l'apparato cardiovascolare.

Come per gli agrumi, anche il kiwi fresco può essere riconosciuto dalla buccia che deve essere sempre tese e senza presenza di ammaccature o grinze. Il kiwi perfetto è quello non troppo maturo. Non deve essere, dunque, né troppo duro né eccessivamente morbido.

Perfette per chi vuole trovare un valido alleato contro stanchezza e spossatezza sono le castagne. Questo alimento è particolarmente digeribile ed è molto importante ai fini dell'apporto di ferro e acido folico nel nostro organismo. Le migliori castagne da acquistare sono quelle che presentano la buccia perfettamente intatta e dal colore scuro e brillante. Inoltre, è importante che questo frutto sia asciutto e duro al tatto.

Non potevamo, poi, non citare i frutti più amati sia dagli adulti che dai più piccoli, ovvero mele e pere. Questa frutta è particolarmente apprezzata per il suo sapore dolce e per la consistenza morbida. Consigliamo sempre di scegliere quelle con buccia liscia e con il picciolo ancora ben saldo al corpo del frutto. Entrando un po' più nel particolare, le mele sono molto indicate per chi soffre di determinate patologie come il diabete, nonostante il contenuto di zucchero. Altri benefici di questo frutto sono la capacità di regolare l'attività della flora batterica dell'intestino e il loro alto contenuto di vitamine A, B1, B2 e C.

Per quanto riguarda le pere, invece, molto noto è il loro apporto di potassio, minerale fondamentale per il benessere del nostro organismo dato che aiuta a mantenere sano il sistema nervoso e linfatico, oltre che i reni. Le pere, inoltre, contengono un alto numero di polifenoli. Si tratta di un potente antiossidante che svolge un'importante protezione contro i danni provocati dai radicali liberi. Sono poi povere di sodio e molto digeribili.

La verdura di stagione del mese di Febbraio

Per quanto riguarda la verdura di stagione a Febbraio iniziamo presentandovi due ortaggi che si contraddistinguono per il loro sapore dolce e per le elevate proprietà nutrizionali. Si tratta della zucca e della barbabietola.

La prima è molta ricca di vitamine A e C e consente anche di ottenere un elevato apporto di sali minerali, nello specifico calcio e sodio. Inoltre, la zucca è molto nota per le sue proprietà diuretiche e disintossicanti molto importanti per il benessere dell'organismo. Quando si acquistano zucche di stagione è bene stare attenti a selezionare quelle non ammaccate e con il picciolo ben saldo.

Per quanto riguarda, invece, le barbabietole esse contengono molto magnesio, fosforo, calcio, potassio e ferro. Queste sostanze sono molto importanti in quanto rappresentano un integratore totalmente naturale. Sono particolarmente indicate, dunque, per chi pratica sport. Chi, invece, soffre di patologie che interessano i reni dovrebbe non consumare questa verdura. Nella scelta delle barbabietole è bene stare attenti a scegliere quelle ben sode e che non abbiano evidenti macchie di color marrone o verde scuro. Se sono mature la buccia dovrebbe staccarsi con estrema semplicità.

Febbraio è anche il mese perfetto per acquistare e consumare broccoli e cavoli. Sono disponibili, infatti, diverse varietà di questi ortaggi come, ad esempio, il cavolo cappuccio, i cavolini di Bruxelles, la verza e il cavolfiore. Si tratta di alimenti molto ricchi di minerali quali il calcio, il ferro, il fosforo e il potassio. Inoltre, contengono anche varie vitamine tra le quali le più importanti sono A e C.

Quando si devono scegliere cavoli e broccoli bisogna porre massima attenzione alle infiorescenze che devono avere un colore brillante e intenso, oltre che un aspetto al tatto molto sodo e compatto.

Questo mese è poi ideale per consumare sedano e finocchi. Un vero toccasana per l'apporto di vitamina A e C oltre che di tanti minerali. Si tratta di caratteristiche che consentono di favorire una migliore digestione e diuresi. Inoltre, sono perfetti che chi vuole seguire un regime alimentare ipocalorico. In questi casi è sempre meglio preferire finocchi e sedano molto consistenti e dalla forma compatta.

Infine, nella lista degli ortaggi di stagione a Febbraio non potevamo non inserire la lattuga, l'indivia, la catalogna e il radicchio, tutte molto ricche di ferro e altri minerali. Questi verdure permettono di mantenere idratato il corpo e contrastano la ritenzione idrica. Si consiglia di preferire sempre insalate con foglie consistenti, aspetto compatto e colore molto brillante.

Tutti i benefici di consumare costantemente frutta e verdura

Mangiare ogni giorno frutta e verdura consente di ottenere diversi benefici. Innanzitutto, questi alimenti ci permettono di prevenire l'invecchiamento della pelle e aumentano notevolmente le difese immunitarie.

Inoltre, sono ideali per chi vuole mantenere sotto controllo il peso e permettono anche di migliorare il funzionamento generale dell'organismo. I dati dell'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) ci dicono, infatti, che più di 1,7 milioni di morti ogni anno sono dovute allo scarso consumo di frutta e verdura.

Quantità ideali di consumo di frutta e verdura

L'OMS indica che per stare in forma e in salute bisogna consumare ogni giorno almeno 5 porzioni tra frutta e verdura.

Questo stile di alimentazione ci permette di ottenere il giusto quantitativo di fibre giornaliero e abbassa il rischio di imbattersi in malattie gravi come ictus, diabete e problematiche di tipo cardiaco.

Per poter raggiungere il quantitativo consigliato di consumo di frutta e verdura si possono utilizzare alcuni piccoli trucchi come, ad esempio:

inserire questi alimenti nei pasti principali come contorno o come condimento per la pasta;

  • mangiare frutta o verdura cruda come piccolo snack che spezza anche il senso di fame;
  • mangiare frutta e verdura di colori diversi per ottenere nutrienti diversi;
  • consumare frutta e verdura di stagione.

Frutta e verdura stagione per stagione

comments icon 0 commenti
Vuoi lasciare un commento? accedi
Loading...