<?php echo e($model->title); ?>

Bob, pixie cut e coda bassa: i nuovi evergreen

Quando l'hairstyle non ha età

Di Veronica Timperi

Ogni età ha il proprio taglio. Un tempo era così, oggi i tabù sono caduti e non c’è niente di più sbagliato. In tempi di stili fluidi, la cura e la bellezza non hanno età. Ecco quindi che gli haircuts più cool possono avere tante declinazioni e teste di ogni età. 

Dal bob al pixie cut, dal messy bun alla coda bassa. Sono gli hairstyle che fanno effetto forever young, amati dalle donne comuni come dalle star. “L’hair look giusto può fare miracoli! Sicuramente un buon taglio di capelli può rendere una over 60 più particolare e sbarazzina donandole freschezza”. Parola di Cristiano Russo che a Roma, nel suo salone di via Frattina, vede passare sotto le sue forbici e le sue spazzole donne di ogni generazione. 

Il caschetto passepartout

Uno dei tagli più in voga è sicuramente il bob, intramontabile e sempre cool. Ha il vantaggio che è facile da gestire, e oltre che liscio può essere declinato anche sul mosso, con il risultato che dona morbidezza e mette in risalto i tratti del viso”. Da Anna Wintour, la regina delle fashion editor, a Jane Fonda, passando per Diane Keaton fino ad Helen Mirren, cambiano lievemente le lunghezze ma non il risultato: cool, sofisticato e intramontabile. Non solo medie lunghezze però, gli hairstylist consigliano anche tagli più audaci.

Corto è bello

“Il pixie cut è perfetto, ad esempio, per coloro che desiderano lasciar ricrescere i loro capelli al naturale, bianchi”, spiega Cristiano Russo. “Può essere realizzato in varie versioni: con la nuca più scoperta lasciando volume sopra o con un ciuffo più lungo”.  Qui le icone di stile da imitare sono, senza dubbio, Iris ApfelJamie Lee Curtis.

Ponytail sì, ma bassa

Per le acconciature da tutti i giorni la più amata è la coda bassa, come quella sfoggiata, da sempre, da Meryl Streep.  “Credo sia una di quelle pettinature eleganti che danno un senso di pulito ed ordine. A seconda della forma del viso poi si può variare donando un po’ di volume alla parte superiore della testa”.

Pronte, quindi, a rivoluzionare la vostra testa?

comments icon 0 commenti
Vuoi lasciare un commento? accedi
Loading...