<?php echo e($model->title); ?>

I tagli corti dopo i 60 anni

Saper scegliere tra le varie tendenze

Di Cocooners

Fra le varie tendenze in fatto di look, puntare su un taglio di capelli corti a 60 anni offre sempre più possibilità di valorizzare il proprio viso, senza rinunciare a un’allure sofisticata e sbarazzina, adatta ai propri lineamenti e alla propria personalità.

Scegliere, per così dire, di darci un taglio non è mai semplice; questo cambiamento è spesso vissuto come una decisione particolarmente cruciale. I capelli, infatti, incorniciano il volto e possono davvero fare la differenza nel metterne in risalto la bellezza.

Il giusto taglio di capelli, a 60 anni come in qualunque altro momento della vita, può rappresentare un’espressione fondamentale dello stile e della femminilità di ogni donna, contribuendo non solo al suo aspetto, ma anche al suo benessere emotivo.

Da questo punto di vista, un taglio corto può offrire davvero molti benefici, dal punto di vista estetico, ma anche pratico. Innanzitutto un cambiamento di immagine è in grado di portare una ventata di aria fresca nella vita di chi ne è protagonista; scegliere poi un taglio di capelli corti a 60 anni può regalare un aspetto più sofisticato e moderno. E il notevole risparmio di tempo e prodotti necessari per la cura dei propri capelli potrebbe offrire ulteriori spazi per dedicarsi maggiormente ai propri hobby e interessi.



Come scegliere il miglior taglio di capelli corti a 60 anni

Le caratteristiche fondamentali di un taglio di capelli corti a 60 anni sono senza dubbio legate alla modernità delle scelte estetiche, in grado di regalare un aspetto elegante e sbarazzino al tempo stesso. Anche la scelta del colore da abbinare al giusto taglio può fare la differenza nella realizzazione di un look davvero personale e valorizzante; le opzioni sono varie, dal classico grigio naturale, sempre elegante e di buon gusto e per questo tuttora di grande tendenza, ai biondi chiarissimi, le meches naturali, fino ai colori più particolari, come le audaci e variegate tonalità dei cosiddetti crazy colors.

Osservando le proposte dell’anno trascorso, fra i tagli di capelli corti 2021 per donne di 60 anni, gli asimmetrici meritano una menzione speciale, per la loro piacevole freschezza e praticità. Particolarmente adatti per valorizzare i capelli ricci o mossi, offrono un’acconciatura non solo esteticamente gradevole, ma anche di semplice cura e mantenimento.

Per mettere in risalto invece la bellezza dei capelli lisci, un classico carré declinato in una versione spettinata potrebbe regalare un look davvero raffinato e allo stesso tempo vivace. Le possibilità sono svariate in entrambi i casi, ma in linea generale un taglio corto ideale potrebbe prediligere linee sfilate, con volumi ben proporzionati, in alcune circostanze con una leggera frangia.

La forma del viso inciderà poi sulla scelta del taglio, così che la nuova acconciatura sia in grado di sottolineare i punti di forza del proprio volto rispettandone le proporzioni e distogliendo l’attenzione da eventuali punti critici.

Le possibili opzioni per un taglio di capelli corti a 60 anni sono davvero molteplici; fra le varie proposte, ogni donna troverà il look più adatto alle sue preferenze e alla sua personalità, in grado di farla sentire ogni giorno bella e curata.



Tagli di capelli corti a 60 anni: gli haircut più interessanti

Una prima tipologia di taglio corto da scegliere a 60 anni, ma in realtà adatto a qualunque età, è il Pixie Cut. Questo taglio particolarmente corto è ideale per donne forti e sicure di sé, che desiderano presentarsi con un aspetto originale, ma al tempo stesso femminile e raffinato. Chi ama curare il proprio abbigliamento e il make-up amerà senz’altro questo taglio pratico e dalla spiccata personalità, che necessita di cure davvero rapide e si adatta a differenti colori. Sia le tonalità più naturali, come il grigio, il bianco o l’argento, che le sfumature di colore più vivaci si sposano al meglio con questo look sbarazzino; l’effetto finale valorizzerà il viso, le labbra e gli occhi, con un risultato davvero fresco e accattivante.

Un’altra scelta per un taglio di capelli corti a 60 anni che offre svariate declinazioni, da adattare in base ai propri gusti ed esigenze, è l’intramontabile Bob. Fra le sue varianti, il caschetto scalato corto è uno dei più amati di sempre dalle donne e si adatta davvero a ogni tipo di lineamento. Questo taglio corto sempre alla moda è in grado di donare carattere e personalità, conferendo comunque un aspetto chic e sensuale. Il bob è un taglio che racchiude in sé femminilità ed energia, dinamico e moderno, ma dal fascino senza tempo. Uno short bob può rivelarsi anche una scelta decisamente pratica, perché è particolarmente facile da acconciare e gestire nel corso del temo.

Una sua variante davvero sbarazzina e in grado di offrire particolare leggerezza è il bob destrutturato, un taglio di capelli corti ideale a 60 anni; prevede un gioco di scalature ai lati del viso che alleggerisce la chioma e regala al viso un’aria frizzante e sensuale, armonizzandone i lineamenti. Si tratta di una sorta di versione rock del più tradizionale caschetto, particolarmente indicata per valorizzare al meglio i capelli ricci e mossi. Questa acconciatura decisamente glam è davvero in grado di enfatizzare la bellezza del viso di ogni donna.

Fra i bob scalati, anche la versione che prevede un taglio più corto sulla parte posteriore e più lungo sul davanti potrebbe essere un’ottima scelta per un taglio di capelli corti a 60 anni. Può essere abbinato a una riga centrale per i visi non troppo tondi o allungati, o a una frangia o ciuffo scalato laterale, che armonizza le proporzioni dei lineamenti. Il caschetto scalato corto dietro e lungo sul davanti è davvero in grado di conferire un tocco di classe e di freschezza al look di ogni donna.

Fra i vari esempi di taglio di capelli corti a 60 anni, sono presenti diverse varianti con o senza frangia. In molti casi l’abbinamento di una frangia lunga con un’acconciatura corta potrebbe rendere il risultato particolarmente frizzante e moderno. Naturalmente la tipologia di frangia va studiata in base ai lineamenti del viso, così da poter fare la scelta più adeguata fra una corta, lunga, simmetrica o asimmetrica.

Un ottimo alleato dei visi tondi o pronunciati, ad esempio, è il ciuffo laterale, lungo e sfilato, che ben si presta a spezzare le proporzioni rigide di questa tipologia di lineamenti; al contrario, frange corte e simmetriche rischierebbero di indurire i tratti del viso. Anche in caso di capelli ricci o particolarmente mossi, il ciuffo laterale è in grado di offrire una gestione decisamente più semplice rispetto a una frangia.

Con dei piccoli accorgimenti, un taglio di capelli corti a 60 anni si rivelerà senz’altro una scelta di stile vincente, conferendo un aspetto davvero armonioso e vivace.

Taglio capelli corti a 60 anni: piccoli accorgimenti per i migliori risultati

Nella scelta di un taglio di capelli corti a 60 anni, sono vari gli elementi a favore della perfetta riuscita. Un’acconciatura ben studiata, infatti, tiene conto in genere dei lineamenti del viso, della struttura del capello, del colore e dell’età. Non è infatti soltanto il corto in sé a garantire un’immagine più sbarazzina e moderna; come in molti altri campi, sono i dettagli a fare la differenza.

Esistono infatti alcuni piccoli accorgimenti in grado di rendere il look immediatamente più gradevole e armonioso. Uno di questi consiste ad esempio nell’espandere i volumi, scoprendo il viso e allontanando i capelli; in questo modo, infatti, è possibile evitare la formazione di ombre che vadano ad evidenziare eventuali discromie e rughe. Di conseguenza, il viso apparirà più luminoso e disteso.

Anche optare per tagli decisi e scalati sui lati potrebbe attirare l’attenzione sul movimento dei capelli, facendo passare in secondo piano eventuali imperfezioni da mimetizzare.

La tonalità del colore può a sua volta fare la differenza nel conseguimento di un risultato davvero naturale e piacevole, che vada ad alleggerire l’estetica del volto. Questa decisione va personalizzata in base all’incarnato di ogni donna, prediligendo tonalità calde in caso di carnagioni medie e più delicate per i fototipi chiari. Forzare la mano da questo punto di vista potrebbe creare spiacevoli contrasti.

Puntare poi su colori naturali, come il bianco o delle sfumature di grigi, abbinate a un taglio moderno, potrebbe offrire un’immagine particolarmente di buon gusto; in alternativa, versioni più vivaci, dal full color a semplici tocchi di colore ben studiati su alcune ciocche, potrebbero regalare un look fuori dagli schemi, che non passerà inosservato.

Lo styling, infine, giocherà un ruolo di primo piano nel mantenimento ideale del taglio, così che l’acconciatura conservi sempre un aspetto curato e moderno. Per dare volume, ad esempio, è possibile puntare su spray texturizzanti per capelli sottili, o su schiume adatte ai capelli mossi, che vadano a creare movimento dalla radice.



In conclusione: perché scegliere un taglio capelli corti a 60 anni

Optare per un taglio di capelli corti a 60 anni può essere una scelta di stile davvero entusiasmante; un caschetto scalato dall’aria sbarazzina, uno short bob ben proporzionato, un carré strutturato con volumi frizzanti e moderni, riuscirà davvero a enfatizzare al meglio la bellezza del viso. Simili tagli sono infatti da sempre associati a un look curato e femminile, ma dalla forte personalità.

Tenendo conto delle caratteristiche della propria capigliatura, dei lineamenti del volto, della tonalità dell’incarnato e della propria personalità, sarà possibile conseguire un aspetto davvero sensuale, audace e innovativo, in grado di regalare un sorriso di fronte allo specchio.

E in aggiunta ai tanti vantaggi estetici di un taglio corto, la sua praticità si tradurrà in un considerevole risparmio di tempo, con la conseguente possibilità di dedicarsi a diverse altre interessanti attività, senza lunghe tempistiche dedicate alla cura dell’acconciatura nel quotidiano.

Con i giusti accorgimenti, il risultato sarà davvero irresistibile e l’effetto Wow assolutamente garantito.

 

comments icon 1 commenti
Vuoi lasciare un commento? accedi
profile image placeholder
Elisabetta Spada 3 mesi fa
3 mesi fa
Mi permetto di dire però che parlare di tagli di capelli senza foto è un paradosso...... niente più di una foto consente di visualizzare immediatamente un risultato
Loading...