<?php echo e($model->title); ?>

Saldi 2022, cosa comprare?

Dal dolcevita alla scarpa con il tacco comodo: dal 5 gennaio ripartono i saldi

Di Laura Pacelli

I saldi invernali 2022, finalmente, sono incominciati. Termineranno il 15 marzo, quasi ovunque. Gli sconti possono giungere anche fino al  50% sia nei negozi sia nei centri commerciali. Ovviamente è tutto in divenire, anche in base all'andamento della pandemia che potrebbe suggerire comportamenti differenti nelle varie regioni. 

Saldi online

Per chi ormai si è abituato agli acquisti da casa o da qualsiasi altro posto, spesso in movimento, gli acquisti proseguono online, anche durante i saldi. Con ribassi che toccheranno anche 70%. Strategicamente si può decidere di farlo anche verso la fine del periodo di ribassi. Quindi: concentrazione, idee chiare e nessuna esitazione, perché anche solo qualche minuto può voler dire vedersi soffiare sotto il naso quel pezzo che tanto agognavamo, finalmente arrivato a un prezzo abbordabile. Tra Yoox, Veepee, Zalando, Asos, Net-à-porter, MyTheresa e gli altri saranno presi d’assalto, tanto vale cominciare a sbirciare ora giusto per chiarirsi le idee. La regola che vale è: la grandezza dell'affare che si può fare è direttamente proporzionale alla rapidità con cui si deve agire. Ecco cosa coprare.

Maglioni

Almeno uno, magari a collo alto, il classico dolcevita di cashmere, ammesso che non ve lo siate trovate nel pacco natalizio, è da acquistare in saldo. Non è mai fuori moda. Oltre alla comodità puntate anche ai colori per dare una sferzata di positività persino alle giornate più grigie. Quello del 2022 è “Very Peri” ed è una tonalità di blu pervinca, con sottotono viola e rosso. Grunge e oversize, coloratissima o leziosa, tra volant e applicazioni gioiello, il maglione donna non può mancare. 

Pantaloni

Così li abbinate al maglione o a una blusa a seconda delle occasioni. Tessuti caldi e lucenti come il velluto e la pelle, fanno dei pantaloni donna preziosi alleati contro l'umore grigio da profondo inverno. Le forme fluide e morbide intorno alla silhouette si ispirano agli Anni 60 e 70, altre volte l'effetto è “second skin”, tipo leggings sportivo, i long-johns di Prada & Raf Simons. In ogni caso vince la vita alta dei pantaloni a zampa.

Capispalla

Le tendenze capospalla guardano a forme oversize e i cappotti lunghi sono rassicuranti come vestaglie da camera. E poi la tecnologia e la ricerca nei tessuti consentono ai piumini dell'inverno di esprimersi con performance di livello senza perderci in calore estetico. Infine le mantelle di lana frangiata dall'anima gipsy. L’affare è dietro l’angolo.

Scarpe

Se il lungo periodo di pandemia ci ha fatto dimenticare di vestirci super eleganti con tacchi comodi, ma sempre tacchi, beh, la moda ci viene incontro, ascolta, guarda e interpreta leesigenze del momento. Comfort, resistenza e praticità sono le tre parole d’ordine. Le scarpe invernali mettono da parte gli stiletto per accomodarsi su forme tonde, suole platform e superfici gommate. E i pochi tacchi sono spessi e solidi come alberi secolari. Meglio comode che mal accompagnate.

Avete già in mente cosa comprare durante i saldi?

comments icon 0 commenti
Vuoi lasciare un commento? accedi
Loading...