<?php echo e($model->title); ?>

Attività in acqua, i benefici per gli over 60

Dal miglioramento della mobilizzazione ai vantaggi per circolazione, respiro e mente

Di Valeria Cudini

Sono noti a tutti i benefici delle attività in acqua, a partire dal controllo del peso corporeo passando per la regolazione della pressione e dei livelli di colesterolo, oltre al significativo contributo nel migliorare la circolazione sanguigna e la funzionalità dell’apparato cardio-respiratorio. Inoltre, a livello articolare e muscolare fare attività in acqua aiuta a mantenere elasticità e tonifica i muscoli. In questo modo i movimenti risultano più agili. Pensando a quale tipo di attività consigliare per chi si avvia verso la terza età appare quindi chiaro che tutte quelle che hanno a che fare con l’acqua vanno bene, ovviamente sempre costruendo piani di attività personalizzati e mai senza aver prima consultato il parere di un medico.

Il movimento in acqua è ideale per le patologie della colonna vertebrale

Entrando nel vivo della questione, se si è in presenza di limitazioni di movimento o di disturbi o dolori articolari o anche di patologie che interessano la colonna vertebrale (per esempio sciatalgie e lombosciatalgie), oppure di osteoporosi o patologie artrosiche fare movimento in acqua rappresenta la soluzione ideale. L’acqua, infatti, riduce o azzera la forza di gravità consentendo i movimenti senza gravare sulle strutture articolari quali colonna, spalle ginocchia, favorendo la mobilizzazione e l’allungamento muscolare anche in presenza di dolore (non di tipo acuto).

Per chi soffre di mal di schiena o per chi, dato l’avanzare dell’età, vuole prevenirlo, l’attività in acqua aiuta a distendere e rinforzare la colonna vertebrale. Per chi già è affetto, invece, da sciatalgie o lombosciatalgie, i movimenti dolci svolti in acqua migliorano la difficile capacità motorio-funzionale.

Nuoto antalgico ed esercizi in acqua in progressione

Gli obiettivi delle attività in acqua e del nuoto a una certa età sono più concentrati sul valore dell’esperienza in acqua, dove il corpo è più leggero e può compiere movimenti che fuori dall’acqua gli sarebbero difficoltosi, piuttosto che, ovviamente, sulla tecnica.

Sono molte le proposte di nuoto antalgico per gli over 60, un’attività finalizzata non tanto al nuoto in sé, quanto volta a imparare a nuotare secondo caratteristiche personali e tenendo sempre presente il disturbo che interessa il soggetto in questione. I movimenti sono in progressione e vanno dal più semplice in acqua bassa, ovvero compresi tra ginocchia e addome con la testa fuori dall’acqua, ad altri più complessi da eseguire in acqua più alta - fino alle spalle -; per arrivare, per chi può, a esercizi in immersione (apnea) studiati per un lavoro su pause e respiro.

Gli esercizi puntano a far muovere tutti i distretti corporei andando a lavorare su mobilità e forza sfruttando, appunto, la facilità derivante dal movimento in acqua. Si possono utilizzare anche attrezzi facilitanti tra cui tubi galleggianti, elastici, tavolette e svolgere gli esercizi con sottofondo musicale.

L’acquagym: perché è adatta agli over 60

L’acquagym o aquagym è un’attività che può essere praticata a tutte le età e che è molto in voga tra gli over 60 per gli innumerevoli benefici a essa associati. In primis occorre precisare che si tratta di un’attività aerobica da svolgere in piscina o al mare di solito immersi al massimo fino al torace. Il vantaggio, come già sottolineato per le altre attività in acqua, è che in acqua è più facile svolgere determinati tipi di movimenti. Nel caso dell’acquagym poi, soprattutto per chi vuole perdere peso, subentra l’importante componente dell’attrito con l’acqua che, richiedendo un maggiore sforzo fisico, rafforza i muscoli e consente di bruciare calorie più in fretta.

L’allenamento può avvenire in due modi: con esercizi a corpo libero, ovvero cercando di riprodurre esercizi aerobici oppure con l’ausilio di attrezzi come pesi e galleggianti. Per i più esperti e allenati è possibile utilizzare anche una cyclette a immersione.

 

I grandi benefici degli allenamenti “bagnati”

Esistono poi corsi specifici che rappresentano l’evoluzione dell’ormai nota aquagym e che vanno dall’acquabike allo step. Da citare poi i particolarissimi acquarap e hydro-gag. Ognuna di queste attività ha finalità specifiche che vanno dal rilassamento al miglioramento complessivo del proprio organismo, all’efficienza fisica.
Vediamo di capire insieme quali sono i vantaggi degli allenamenti “bagnati” soprattutto nella fascia d’età avanzata.

  • Miglioramento della muscolatura del corpo ed eliminazione delle tensioni in modo dolce;
  • ossigenazione del corpo, miglioramento del sistema cardio-circolatorio e respiratorio;
  • migliore flessibilità, mobilità articolare, resistenza e forza muscolare;
  • migliore espirazione;
  • maggiore precisione nei movimenti;
  • migliore circolazione e drenaggio dei liquidi;
  • diminuzione del peso corporeo.

I benefici per la psiche: rilassamento e rigenerazione

Svolgere attività ed esercizi in acqua esercita un effetto di complessivo benessere sulla persona e, in modo particolare, sulla psiche che ne risulta completamente rigenerata.

Il massaggio naturale dell’acqua, che sia di mare o di piscina, ha potere tonificante e rilassante. La sensazione che si avverte non appena usciti dall’acqua è paragonabile a un sentimento di rinascita. Immersi in acqua, infatti, recuperiamo le nostre radici. C’è qualcosa di ancestrale che si attiva in noi procurandoci un’immediata sensazione di serenità e di pace.

Anche l’acqua calda - pensiamo, per esempio, a terme naturali e non -, può ricondurre alla nostra memoria sensazioni primordiali. A livello fisiologico l’acqua calda facilita l’afflusso di sangue periferico ai muscoli determinando un rilassamento globale della persona accompagnato, quindi, da sensazioni di benessere generale.

Svolgere esercizi in acqua, infine, aiuta a migliorare il livello di acquaticità oltre a migliorare l’immagine di sé e, di conseguenza, la propria autostima.

comments icon 0 commenti
Vuoi lasciare un commento? accedi
Loading...