<?php echo e($model->title); ?>

Yoga e ringiovanimento degli organi

La posizione del "signore dei pesci" per lavorare sui nostri organi interni

Di Cocooners

Sono moltissime le posizioni nello yoga che lavorano sugli organi interni. Tra le più efficaci e facili da eseguire, le torsioni del busto. Tra esse la posizione Matsyendrasana ("matsya" – pesce, "indra" – signore) o anche posizione del signore dei pesci.

Questo è uno dei dodici asana fondamentali in molti stili di hatha yoga, praticato ampiamente durante i giorni nostri in quanto risulta essere particolarmente benefico per moltissime parti del nostro corpo. Non solo, infatti, riesce ad avere un effetto positivo sulla spina dorsale, che viene sicuramente allungata e rinforzata tramite la torsione che è alla base della posizione, ma anche sulla respirazione.

Infatti, quando realizzato con attenzione, questo asana permette di aprire il petto e aumentare la quantità di ossigeno assorbito dai polmoni. Proprio per questo motivo viene spesso suggerito alle persone affette da asma, in modo da ridurre la loro probabilità di essere soggetti ad un attacco e diminuire l’utilizzo di metodi alternativi di sollievo (quali ad esempio l’uso di inalatori).

Va anche considerato che questa capacità di allargare il petto e l’assorbimento di ossigeno, viene combinato in questa pratica con la respirazione yogica, che si caratterizza per una maggiore regolarità e profondità. Infatti, buona parte dei benefici dello yoga deriva proprio dall’unione di specifiche posizioni con una maggiore attenzione al metodo respiratorio, in grado di garantire un rilassamento nervoso e muscolare molto più accentuato.

In aggiunta a tutto ciò, Matsyendrasana è anche una meravigliosa torsione che aiuta a mantenere giovani gli organi interni, soprattutto quelli della parte addominale.

Questo avviene per due principali motivi: innanzitutto grazie al massaggio che essi ricevono in un primo momento durante la torsione da parte delle pareti esterne, e in secondo luogo anche a causa del maggiore ossigeno che viene loro fornito nel momento in cui vengono rilasciati.

In conclusione, praticare questa posizione con costanza e regolarità, facendo attenzione ad allungare i propri muscoli del petto, a mantenere la torsione con attenzione e a respirare in modo costante e profondo, può garantire un grande beneficio a tutta la parte superiore del corpo.

comments icon 0 commenti
Vuoi lasciare un commento? accedi
Loading...