<?php echo e($model->title); ?>

Cammini Cocooners: come fare un'esperienza indimenticabile

Una selezione di itinerari creati su misura per cambiare idea sul concetto di vacanza

Di Cocooners

Con l'arrivo delle belle giornate, è bene pensare alle vacanze. Sembra proprio che il futuro sia roseo dal punto di vista di viaggi ed escursioni e le restrizioni di questo brutto periodo si stiano allentando. Forse avete proprio voglia di fare un bel viaggio oppure un'esperienza mai fatta prima d'ora.

Ebbene, quello che potete provare sono i cammini di Cocooners. Ma cosa sono queste attività e perché vale la pena provarle? In quest'articolo potete trovare tutte le informazioni al riguardo. Ecco una guida che vi porterà alla scoperta dei cammini, un'esperienza che vi potrà far cambiare idea sul concetto di vacanza.

Cammini di Cocooners: cosa sono?

Come prima cosa, forse vi chiedete cosa sono i cammini. Si tratta di una selezione di itinerari creati su misura da Cocooners per i propri utenti, in collaborazione con Sloways. Esatto, provando quest'esperienza, partirete alla scoperta di luoghi magnifici. Potrete inoltrarvi in luoghi caratteristici, circondati da bellezze naturali e storiche.

Allo stesso tempo, potrete rimanere lontano dal caos delle grandi metropoli e ricaricare le energie. I cammini sono un ottimo metodo per riscoprire voi stessi, abbandonando le comuni preoccupazioni della routine quotidiana. Oltre ad essere un'esperienza rilassante quindi, quest'attività può essere considerata un vero e proprio viaggio meditativo.

Coloro che hanno provato i cammini si sono dichiarati soddisfatti e non vedono l'ora di organizzare il prossimo. Chiunque dovrebbe provare una vacanza del genere almeno una volta nella vita, specialmente dopo anni di vacanze "standard" e tradizionali per così dire.

Naturalmente, durante questi cammini non sarete abbandonati a voi stessi. Sarete accompagnati da una guida esperta che vi illustrerà il percorso e vi donerà tutte le informazioni sul territorio che vi circonda. Potrete vivere appieno il luogo che state visitando, scoprendo ogni dettaglio su di esso.

Tutto molto bello, ma magari vi chiedete: dove si pernotta? Ebbene, anche sotto questo punto di vista non dovrete avere problemi. Cocooners e Sloways hanno selezionato delle strutture ricche di comfort per poter trascorrere la notte in luoghi selezionati. Le mete scelte sono strategiche, vale a dire che sono state scelte in punti ottimali per arrivare non troppo stanchi al riposo.

In definitiva, con i cammini di Cocooners si potrà provare un'esperienza unica, effettuando un viaggio diverso circondati da menti affini e guidati dall'amore verso il bello. Una vacanza del genere può far arrivare a cambiare prospettiva sul mondo e a crescere ulteriormente. Perché non è mai troppo tardi per imparare e meravigliarsi!

Cammini di Cocooners: quali sono le opportunità disponibili?

A questo punto, è bene analizzare i cammini disponibili su Cocooners. Gli itinerari personalizzati proposti attualmente sono quattro. Si tratta di percorsi splendidi, pieni di luoghi da vedere e posti da visitare. Un vero esploratore adorerà ogni minuto di tali itinerari, dall'inizio sino alla fine.

Ecco quali sono i percorsi che si possono scegliere e perché vale la pena provarli almeno una volta nella vita.

Cammino al Lago di Como

Il primo cammino proposto è di 4 giorni al Lago di Como. Da sempre questo luogo suggestivo viene amato e adorato da migliaia di persone in tutto il mondo. Dovete pensare che anche i divi di Hollywood scelgono di soggiornare in questo posto meraviglioso per trascorrere le vacanze e abbandonarsi al relax più totale.

L'atmosfera del lago, unita ai suoi paesaggi naturali e particolari, lo rendono un luogo unico nel globo. Inoltre, nelle vicinanze di tale lago magico sono presenti delle piccole perle che dovete vedere assolutamente. Non a caso, questo cammino di 4 giorni comprende dei percorsi intensi e ricchi di attività da fare.

Durante il primo giorno ad esempio, ci si concentra su Menaggio. Questo luogo era una meta ambita dai villeggianti durante l'ottocento. La posizione di questo piccolo paesino è tipica e meravigliosa: le case sono incastonate tra le montagne e il lago, creando un favoloso effetto da ammirare. Inoltre, camminando per questo luogo è possibile godere di una vista impagabile sul Santuario della Regina della Pace e sulla Villa la Gaeta, luogo scelto per le riprese del film Agente 007 - Casino Royale. Durante questo giorno sarà possibile ammirare anche il villaggio di Rezzonico, caratteristico e unico nel suo genere.

Il secondo giorno di questo itinerario vi porterà alla scoperta delle ville comasche e di Villa Carlotta. Si tratta di abitazioni eleganti e raffinate che vi faranno impazzire se siete esteti e alla ricerca del bello. Le ville comprendono numerose repliche di statue famose o quadri che hanno fatto la storia dell'arte. Insomma, vi sembrerà di essere nei miglori musei del mondo.

Il terzo giorno si visiterà una piccola perla di questa zona, Varenna, località circondata da case colorate, armoniosa e ordinata. Si proseguirà ammirando il Castello di Vezio, proseguendo poi per il suggestivo Sentiero del Viandante. Tale percorso proseguirà per cinque chilometri, prima di fermarvi a Bellano, ammirando quelle che sono le montagne, il cielo e il sempre protagonista lago. Il quarto giorno poi, si proseguirà con il rientro.

Un itinerario semplice ma ricco, ideale se amate l'arte e la natura.

Il cammino di Oropa

Il cammino di Oropa dura cinque giorni e propone la visita ad alcuni luoghi suggestivi della pianura del Po e delle Alpi piemontesi. Si tratta di un cammino impegnativo, adatto a coloro che adorano camminare e stare a stretto contatto con la natura.

Il primo giorno, se sceglierete questo cammino, dovrete percorrere un itinerario di ben 15 chilometri, da Santhià a Roppolo. Lungo il percorso potrete soffermarvi sulla Via Francigena, il più antico cammino italiano. Proseguirete attraverso le antiche risaie della zona, luogo storico per la loro importanza avuta nel passato ma anche nel presente. La meta da raggiungere sarà la già accennata Roppolo, località dominata da un Castello duecentesco da ammirare in tutta la sua maestosità. In più, da questo luogo sarà possibile godere di un panorama mozzafiato.

Il secondo giorno si parte da Roppolo in direzione Sala Biellese. Questo percorso prevede una totale immersione nella natura, attraversando aree incontaminate e ricche di flora e fauna. Ci saranno da attraversare le colline boscose della Serra di Ivrea per poi raggiungere il paese di Zimone e Magnano, un antico borgo tipico.

Il terzo giorno da Sala Biellese si percorreranno ben 16 chilometri per raggiungere il Santuario di Graglia. Il percorso che porterà a questo luogo sacro sarà ancora più speciale, perché costernato da zone naturali spettacolari. Inoltre, una volta raggiunto il Santuario si potrà rimanere a bocca aperta. Si tratta di uno dei santuari mariani più importanti al mondo, un'istituzione se si è di fede cattolica.

Il quarto giorno poi, si andrà alla scoperta di un altro santuario, il Santuario di Oropa. Questo luogo è dedicato alla Madonna Nera e sarà possibile ammirare al suo interno una statua dedicata a tale figura sacra. Inoltre, è presente anche il Museo dei Tesori che contiene ricchezze inestimabili e oggetti sacri. Ciliegina sulla torta, grazie al nostro cammino potrete soggiornare nelle stanze del Santuario per trascorrere la notte prima del quinto giorno.

Prima del rientro, si effettuerà una camminata sportiva al Lago del Mucrone. Dopo averlo ammirato, ci si dirige all'Orto botanico di Oropa e poi si rientra Santhià grazie a un transfer privato.

Il cuore della Via Francigena Toscana

Il cuore della via Francigena Toscana è un itinerario che vi porterà alla scoperta dei paesaggi naturali e rurali della Toscana. Si tratta dell'itinerario ideale da seguire per coloro che vogliono ammirare la vera Toscana, quella fatta di pianure meravigliose e buon cibo.

Si parte da Gambassi Terme con una prima visita alla pieve di Chienni, dove soggiornò la mitica figura storica di Sigerico. Nello stesso giorno si visiterà anche la pieve romanica di Cellole, fino a proseguire a San Gimignano. In questo luogo verrete circondati dalle torre dei campanili, uniche nel proprio genere. Alla fine di questa prima giornata, potrete degustare il vino locale e riposarvi per il secondo giorno.

Da San Gimignano, il secondo giorno, si proseguirà tra le diverse colline toscane. In un emozionante saliscendi, si potranno ammirare radure bagnate illuminate dal sole, fino a giungere a Colle Val d'Elsa. In questo luogo il tempo sembra essersi fermato e sarà possibile ammirare le sue costruzioni medievali.

Il terzo giorno proseguirete in direzione Monteriggioni. Qui potrete ammirare l'antico castello medievale e la forma unica del borgo, una sorta di città fortezza che vi farà rimanere senza parole. Con il treno poi, si raggiungerà Siena e si scoprirà la città del Palio e le sue bellezze caratteristiche.

Il quarto giorno, ci si sposta da Siena fino a Lucignano. Questo percorso sarà caratterizzato da strade bianche che si snodano tra le colline toscane, creando un favoloso effetto ottico. Inoltre, si attraverserà Monteroni d'Arbia, dove si potrà ammirare la Grancia di Cuna.

Infine, il quinto giorno si partirà da Lucignano, attraversando la Valle dell'Ombrone e finendo a Buoncovento. Qui prima di terminare il cammino, potrete decidere di spendere del tempo nel Museo di Arte Sacra della Val d'Arbia.

La Via Francigena del Lazio

L'ultimo dei cammini Cocooners proposti è quello che porta alla scoperta della Via Francigena del Lazio. Con questo itinerario di quattro giorni potrete ricaricare le energie e vivere un'esperienza magnifica nei luoghi che un tempo erano il centro dell'Impero Romano.

La prima tappa, la città di partenza, sarà Viterbo, città che un tempo fu anche sede papale e che conserva le testimonianze di quel periodo. A Viterbo sarà possibile ammirare anche il quartiere medievale di San Pellegrino. Dopo averlo visitato, potrete incamminarvi verso Vetralla, un borgo antico nel cuore del Lazio.

Il secondo giorno, si dovrà percorrere un itinerario di circa 24 chilometri che da Vetralla arriverà fino a Sutri. Sarà l'occasione perfetta per ammirare le bellezze naturali del territorio ed immergersi in esso. L'ultimo tratto di questo percorso ricorda un paesaggio di fantasia, una foresta incantata che sembra essere uscita fuori da un libro di fiabe. A Sutri poi ci sarà da ammirare l'anfiteatro scavato nel tufo e la chiesa della Madonna del Parto.

Il terzo giorno, da Sutri si seguirà il tracciato ufficiale della Via Francigena per raggiungere Campagnaro. Sul percorso si potranno ammirare diverse bellezze naturalistiche, dal momento che si attraverserà il Parco Regionale Valle del Fiume Teja, le Cascate di Monte Gelato e il Parco Naturale di Vejo. Una volta arrivati a Campagnaro di Roma sarà possibile visitare e meditare nel Parco Venturi.

Il quarto giorno poi, si arriverà fino all'Isola Farnese. Sul percorso sarà disponibile ammirare il Santuario della Madonna del Sorbo e Formello, centro storico e medievale. La visita presso l'Isola Farnese sarà molto suggestiva e sarà possibile visitare anche l'imponente castello. Infine, qui c'è anche una doppia possibilità. Chi vuole può continuare a La Storta e raggiungere Roma a piedi, effettuando un quinto giorno del cammino. In alternativa, è possibile prendere il treno e concludere la propria esperienza.

In ogni caso, il risultato sarà sensazionale e potrete essere compiaciuti di aver scelto un cammino di Cocooners!

comments icon 2 commenti
Vuoi lasciare un commento? accedi
profile image placeholder
Carlo Giovanni Conti 6 giorni fa
6 giorni fa
Ciao Donatella, se clicchi nei link evidenziati in blu, trovi tutti i dettagli! Ciao
profile image placeholder
Donatella Murolo Latella 1 settimana fa
1 settimana fa
Ottimo! Ma i costi?
Loading...