<?php echo e($model->title); ?>

Fuga dalla città: 5 proposte destinazione mare

Weekend in Italia per fuggire dalla città in attesa delle ferie

Di Monica Nardella

Da qualche anno, noi italiani le vacanze abbiamo imparato a farle in maniera scaglionata, tuttavia agosto rimane ancora per antonomasia il mese delle "grandi ferie". Per chi non è ancora andato in vacanza, per chi ci andrà nella parte finale del mese di agosto o addirittura agli inizi di settembre, ma ha voglia o, semplicemente, la possibilità di iniziare a godersi qualche week end al mare, noi di Cocooners vi segnaliamo alcune mete veloci da raggiungere.

Fuga al mare nel Golfo del Tigullio

Il Golfo del Tigullio è una meta perfetta per una fuga rigenerante. Compreso tra la Punta di Portofino e Punta Manara, questo tratto di costa ligure frastagliato e ricco di insenature regala scorci da cartolina, mare cristallino e cucina sopraffina.

Sestri Levante ad esempio, è un gioiellino incastonato tra la baia delle Favole (in onore di Hans Christian Andersen a cui la città ha dedicato anche un Festival Letterario) e l’incantevole baia del Silenzio (sabbia dorata e case pastello che si specchiano nel mare).

Dopo una giornata in spiaggia, oltre all’aperitivo in uno dei localini che popolano l’elegante centro storico, chi vuole sperimentare qualcosa di nuovo, può regalarsi una cena a base di cucina tabarchina

Baia del Silenzio, Sestri Levante | foto Monica Nardella

Weekend al mare slow nella Riviera Romagnola

A pochi chilometri dalla deliziosa città di Ravenna, si estende un tratto di costa caratterizzato da una incredibile varietà di panorami!

Per coloro che sono alla ricerca di una vera fuga dalla città, il consiglio è un weekend al mare al Lido di Dante! Questa cittadina, inserita nell’area protetta del parco del Delta del Po, regala infatti un soggiorno all’insegna della natura e del relax.

Dune costiere, spiagge libere, pochi hotel, pineta secolare e auto bandite: ecco svelato il segreto per una vacanza al mare davvero ritemprante.

Meta prediletta dai naturisti per il suo carattere riservato (la pratica è perfettamente legale) è perfetta anche per gli amanti delle passeggiate che potranno raggiungere Ravenna percorrendo gli argini dei Fiumi Uniti.

Nove chilometri per arrivare in città e visitare i suoi superbi siti culturali. Quest’anno, poi, in occasione del settecentenario della scomparsa di Dante, il calendario è davvero ricco di eventi imperdibili tra mostre e rassegne.

In Toscana il mare più affascinante è lungo la Costa degli Etruschi

Per una combo insolita spiaggia e vino, la destinazione per un weekend al mare è senza dubbio la Costa degli Etruschi.

In questo lembo di litorale tra Livorno e Piombino si alternano tratti sabbiosi a insenature ciottolose orlate da folte pinete dove trovare riparo nelle ore più calde.

Le spiagge più belle che puntellano una riviera famosa per i resti archeologici etruschi (soprattutto tombe) sono quelle di Castiglioncello e San Vincenzo.

In piena estate però la meta indovinata è Marina di Castagneto. Mare cristallino, costa selvaggia e a una manciata di chilometri quella strada del Vino che evoca, agli amanti del buon bere, superlativi rossi (su tutti, il Sassicaia) ma anche ottimi bianchi.

Spiaggia del Quercetano, Castiglioncello | foto Di Sailko - Opera propria, CC BY 3.0 via wikimedia

Un tuffo nel mare dell'arcipelago pontino

Spiegare le vele per approdare a Ventotene, è il suggerimento per fuggire dallo stress cittadino e regalarsi un weekend slow sulla piccola isola dell’arcipelago pontino.

Meta gettonata per il turismo subacqueo (grazie all’Area marina protetta) è la destinazione perfetta per chi vuole staccare davvero la spina.

Le giornate scorrono pigre a Cala Nave, Cala Rossano, Parata Grande o Parata della Postina. Alcuni turisti preferiscono muoversi in barca per tuffarsi nelle acque cristalline di calette non altrimenti raggiungibili.

I pomeriggi sanno di fichi d’india incastrati nei muretti a secco e di silenzi rotti solo dal frinire delle cicale.

A Ventotene non si va per locali la sera: davanti a una grigliata di pesce freschissimo sotto a un pergolato si finisce col chiacchierare con la gente del posto, sempre pronta a socializzare con i forestieri.

Vista su Santo Stefano da Ventotene | foto Marianna Grussu

Campania, il mare Bandiera Blu del Cilento

Idea weekend in un mare insignito nuovamente della bandiera Blu nella Baia di Trentova.

Questo splendido tratto di costa riconosciuto dall’Unesco Patrimonio Naturale dell’Umanità è caratterizzato da sabbia dorata e una rigogliosa cornice di macchia mediterranea.

Proprio accanto, la baia e lo scoglio di San Francesco.

La città in cui far base è senza dubbio Agropoli, con l’antico abitato arroccato sul promontorio. Per chi amasse il connubio mare e cultura, imperdibile è la visita del superbo sito archeologico di Paestum (con degustazione di mozzarella di bufala in uno degli storici caseifici locali).

A sud invece, è forte il richiamo delle spiagge di Castellabate, il borgo salito alla ribalta col film Benvenuti al sud ma noto ancor prima per la frase pronunciata da Giacchino Murat. Il cognato di napoleone e Re di Napoli, affacciatosi al Belvedere di San Costabile, ammirando la bellezza del posto disse infatti “qui, non si muore”.

Buon week end a tutti

Baia di Trentova, Agropoli | foto Monica Nardella

comments icon 0 commenti
Vuoi lasciare un commento? accedi
Loading...