<?php echo e($model->title); ?>

Sostieni il turismo della tua regione e regala una esperienza di viaggio unica

L'Italia è un Paese meraviglioso che: che sia questo il momento giusto per visitarlo?

Di Cocooners

Viaggiare è il sogno di tante persone ed è l'occasione per visitare luoghi sconosciuti e scoprire usi, costumi e radici di quel territorio, tuttavia nel delicatissimo periodo che stiamo attraversando, viaggiare è impossibile e ogni nostro progetto di uscire dai confini ha subito uno stop. Questo non significa che non si possano riscoprire i luoghi che ci stanno intorno e conoscerli meglio.

 

L'importanza di sostenere il turismo della propria Regione

Sicuramente l'estero è l'attrazione ai vertici della TOP 10 di tante persone che desiderano compiere un'esperienza forte: c'è chi ama il vecchio continente e la cultura delle capitali europee, o chi non può fare a meno di macinare migliaia di chilometri planando sopra la crosta terrestre, approdando a continenti e culture lontani anni luce.
Oltre al Giappone, a New York e alle isole tropicali che rimangono le mete più gettonate (e bramate), è importante valorizzare nel proprio piccolo le ricchezze naturali e paesaggistiche della propria Regione.

Se da una parte è fondamentale uscire dalla propria comfort zone, viaggiando all'estero ed esplorando nuovi mondi, dall'altra sarebbe opportuno conoscere le proprie radici e da dove si viene, perché sono così tante le suggestioni che abbiamo a portata di mano e di cui spesso e volentieri non ci rendiamo conto.


Sostenere il turismo della propria Regione si può, scegliendo i piccoli percorsi e gli itinerari fuori porta, sfruttando i week end o le domeniche per mettere il naso fuori dall'uscio e approfittare di tante proposte accessibili, quelle della porta accanto.

Vale la pena di scoprire ogni regione e ogni territorio del nostro bel Paese, anche la località più piccola e nascosta: lo Stivale cela dei tesori preziosi tutti da scoprire, avete soltanto l'imbarazzo della scelta!

Quindi, in previsione di momenti migliori e di maggiore libertà di movimento, vi presentiamo questi itinerari per godere con tutti i vostri sensi delle eccellenze del territorio italiano, partendo dalla amena Toscana, regno di cibo, vino e storia che si perde nei borghi medievali tra l'Appennino e le colline costellate di vigne e uliveti.

1) La bellezza della Toscana e dei suoi borghi

Musement propone un'escursione in giornata tra Pisa, Siena, San Gimignano e Chianti, tra colline ricche di vigneti e prelibatezze culinarie.
Cosa incuriosisce di questo percorso enogastronomico e artistico? Sicuramente lo stretto legame del territorio con un prodotto simbolo del nostro bel Paese, il vino.
San Gimignano e Chianti sono isole felici in cui si produce un nettare prestigioso, un'eccellenza DOC celebrata in tutto il mondo.
Un buon vino ha bisogno di un piatto tipico, e viceversa, come un rapporto d'amore fatto di sentimenti reciproci: durante un'escursione in Toscana è vietano rinunciare ai pici al sugo di cinghiale, o ad un ghiotto panino al lampredotto, street food made in Italy per eccellenza.
L'opportunità di cenare in un'azienda vinicola è un'esperienza da fare non soltanto una, ma tante volte nella vita. Non c'è limite alle esplosioni di gusto tra un calice di Montepulciano e un crostino di fegatini!

Non si può dire di conoscere davvero la regione Toscana se non si visitano gli Uffizi, tra i musei più esclusivi all over the world in cui ammirare la bellezza della Primavera e della Venere di Sandro Botticelli, l'Annunciazione di Leonardo Da Vinci, il celebre Tondo Doni e diverse opere del Caravaggio.

2) Tour per piccoli gruppi al Colosseo e al Foro Romano

Il Colosseo, l'anfiteatro in cui riecheggiano le gesta dei gladiatori e dei giochi circensi, l'Arco di Costantino, il tempio di Vesta: sono tutte attrazioni eterne, immortalate in una bellezza fuori dal tempo in una scenografia unica, quella fotografata dal capolavoro del maestro Sorrentino e de La Grande Bellezza. Roma è la Caput Mundi della cristianità e culla della cultura dell'Occidente, ma oltre alle bellezze storiche e architettoniche propone tante suggestioni gastronomiche da non lasciarsi scappare, come la coda alla vaccinara, la cacio e pepe e la porchetta di Ariccia, un cult di tutta la regione Lazio.
Gli itinerari di Musement propongono anche un'interessante visita ai Musei Vaticani e alla Cappella Sistina, forse il capolavoro più illustre di cui ci ha fatto dono il genio di Michelangelo.

3) Gli scavi senza tempo di Pompei

Una visita guidata alle meraviglie di un museo archeologico a cielo aperto, quello dei resti di Pompei e della sua quotidianità, resa eterna dall'eruzione del Vesuvio nel 79 d.C., un fenomeno che non ha eguali in tutta la storia dell'uomo.
La visita include i due anfiteatri, l'acquedotto, il bordello e le case, via dell'Abbondanza e il mercato trafficato della città, le cui rovine sono intrise ancora delle urla della gente di migliaia di anni fa.

4) La Reggia di Caserta e la sua magnifica serra

Si tratta di uno dei palazzi più belli al mondo, patrimonio dell'UNESCO dal 1997, con più di 1.200 stanze affrescate e un giardino all'inglese immenso, ricco di piante e fiori di tutte le specialità.
Risale al 1750 e a Francesco Borbone che commissionò questa reggia all'architetto Vanvitelli, sulla falsariga di Versailles.
Oltre all'opulenza delle stanze del palazzo e alla magnificenza della sala del trono, Caserta è celebre in tutto il mondo per le magiche serre dei giardini all'inglese, con svariate piante, fiori, frutteti e fontane preziose: il tutto è circondato dalla Via dell'Acqua (una sorta di moderno acquedotto) e da prestigiose sculture mitologiche.

5) Venezia, la città più bella del mondo

La città più pittoresca e affascinante del mondo, i cui antichi palazzi si affacciano sulla Laguna: con l'itinerario suggerito si potrà visitare Venezia, piazza San Marco, la Basilica e Palazzo Ducale.
Uno scenario degno della sindrome di Stendhal davanti a cotanta straordinaria bellezza: grazie a questo pacchetto si potranno visitare le stanze e gli uffici di Palazzo Ducale senza fare la fila, si potranno ammirare i decori dorati della Basilica di San Marco e si avrà anche la possibilità di fare un tour in gondola.
Un'esperienza romantica da condividere in due, da una postazione fuori dal comune.

6) Visita guidata alla vigna di Leonardo Da Vinci

Nel 1948 Ludovico Sforza donò questo vigneto al genio di Leonardo Da Vinci; negli anni fu impiantato e divenne un giardino immenso, lungo fino alla celebre Casa degli Atellani.
Oltre alla vigna si avrà la chance di conoscere la personalità di un artista a tutto tondo, padre del Rinascimento e dell'Umanesimo italiano che ha cambiato le sorti di tutta la cultura occidentale.

7) Torino e il Museo Egizio

Torino è tra le più belle città del Nord Italia, avvolta in quel fascino misterioso; ricca di cultura ed eleganza, è come una donna sofisticata che nasconde mille sorprese. Si potranno visitare Piazza Castello, Piazza Carlo Alberto, fino ad accostarsi alla ricchezza sontuosa della Galleria Subalpina e giungere al Museo del Risorgimento. Da questi viali eleganti e opulenti, si è catapultati con un flashback indietro nel tempo di oltre 5.000 anni fa, all'epoca degli antichi Egizi.
Il Museo di Torino del Collegio dei Nobili è l'edificio occidentale più grande e prestigioso al mondo che colleziona le meraviglie egizie, tra mummie, papiri, tombe funebri e corredi d'oro.

8) Una serata di musica al Blue Note di Milano

Per gli appassionati di jazz, Musement propone una serata particolare al Blue Note, il celebre club di Milano in cui si sono esibiti nomi prestigiosi del calibro di Dee Dee Bridgewater, Ornella Vanoni, Stefano Bollani e molte alte celeb del jet set del jazz. In via Pietro Borsieri 37 ci si può godereuno spettacolo di musica emozionante, con un drink e una cena à la carte da condividere con la persona amata.

Sostenete le meraviglie della porta accanto: è il momento giusto

 

 

 

comments icon 0 commenti
Vuoi lasciare un commento? accedi
Loading...