<?php echo e($model->title); ?>

Vacanze estive 2021: cosa fare per renderle memorabili

Alcuni suggerimenti di Cocooners per le vacanze imminenti

Di Cocooners

L'estate è arrivata ormai da tempo e molte persone hanno già iniziato le loro vacanze estive 2021, mentre altre sono ancora alle prese con l'organizzazione di questa vacanza che arriva dopo un anno passato sotto l'incubo rappresentato dalla pandemia di Coronavirus, che tutti vogliono dimenticare al più presto godendosi ore di relax. Come sempre la scelta sarà effettuata tra mete in località di mare e di montagna, ma non mancheranno gli amanti delle città d'arte e molte persone approfitteranno di questo periodo per dedicarsi ad esperienze diverse pensate ormai da anni. Anche per quanto riguarda la destinazione, la scelta tra quelle italiane e quelle estere resta molto dibattuta, ma in questa estate 2021, come del resto è stato nell'estate 2020, molte famiglie hanno deciso di trascorrere le vacanze nelle vicinanze di casa o al massimo in Italia. La scelta infine viene effettuata anche tenendo conto del prezzo e, in un momento nel quale molte persone sono state alle prese con minori introiti, sempre a causa della pandemia, si tende a preferire una vacanza low-cost.

 

Vacanze estate 2021: cosa fare in Italia


La scelta delle mete per le vacanze estive 2021 è molto vasta e comprende località che vanno bene per tutti i gusti, ad iniziare da quelle per le famiglie, proseguendo con le mete ideali per le coppie, arrivando alle località adatte per una vacanza in comitiva oppure da single. Il denominatore comune di tutte le scelte è sicuramente la voglia di divertirsi miscelata ad alcuni momenti di relax, in modo da dare una svolta positiva all'aspetto psicologico, seriamente messo alla prova negli ultimi 18 mesi. Tra le mete più gettonate nell'estate 2021, come del resto si era verificato anche in precedenza, ci sono le due isole maggiori italiane, la Sardegna e la Sicilia, con il loro mare cristallino e le spiagge di sabbia bianchissima che in alcuni casi si estendono per chilometri e in altri sono racchiuse in cale di piccole dimensioni. Per molto tempo la Sardegna è stata ritenuta una meta esclusiva per i vip, ma la situazione è ben diversa e chi vi si reca può trovare prezzi accessibili sia per il soggiorno che per la vita notturna. Una delle zone meno frequentate, nella quale si possono trovare sistemazioni a prezzi convenienti abbinate ad una serie di spiagge e di località incantevoli è la zona di Carbonia Iglesias. Qui si trovano dei veri e propri piccoli gioielli come Marina di Gonnesa, l'isola di San Pietro e Fluminimaggiore. Con la sua lunghezza di circa 4 chilometri, la spiaggia della prima località è l'ideale per chi vuole prendere la tintarella e godersi il mare, così come l'isola di San Pietro. Fluminimaggiore è il posto giusto per gli amanti della cultura, ed offre un piccolo ma interessante museo dedicato alla storia e alle tradizioni popolari della Sardegna, assolutamente da visitare. Un altro luogo del sud dell'isola che non si può escludere in una vacanza in Sardegna è Costa Rei, con la macchia mediterranea che insieme all'acqua delle baie completa un paesaggio da paradiso terrestre. Anche la Sicilia propone ai vacanzieri delle località di grande interesse, da scegliere in una proposta molto vasta. Tra le destinazioni low-cost una delle zone migliori è quella della provincia di Trapani, ad iniziare proprio dal capoluogo dove è possibile gustare le specialità culinarie del territorio, senza spendere cifre esorbitanti, in ristoranti nei quali il turista si sente subito a casa. Facendo base a Trapani è possibile raggiungere facilmente molti posti incantevoli, primo tra tutti il piccolo borgo di Erice, uno dei più spettacolari dell'intera Sicilia, e le isole di Favignana, Marettimo e Levanzo dove si potrà godere dell'accoppiata costituita dalle gite in barca e da quelle in motorino, visitando in questo modo in lungo ed in largo tutte le isole con viste di panorami mozzafiato. Per gli amanti del trekking sarà possibile avventurarsi nella riserva dello Zingaro ed in quella del Monte Cofano, riuscendo ad integrarsi in modo perfetto nella natura dei luoghi. Altre mete italiane molto ambite nel turismo estivo sono la Puglia e la Toscana, con la regione del "tacco d'Italia" che mette in mostra il sole delle sue località, abbinandolo allo splendido mare ed alla sabbia sottile e bianchissima delle sue spiagge. Da Otranto a Santa Maria di Leuca, da Polignano a Mare a Monopoli, ogni località lascia il turista esterrefatto per la bellezza che gli appare davanti agli occhi, e il turismo di massa le prende d'assalto ogni anno. Per delle vacanze low-cost si può puntare su Campomarino di Maruggio, una località in provincia di Taranto, che offre mare cristallino e distese di spiaggia bianca a perdifiato, caratteristica principale anche di Margherita di Savoia, che si trova nella provincia di Barletta-Andria-Trani. Qui sono presenti delle spettacolari saline e delle terme, dove trascorrere una vacanza di coppia perfetta. Puntando verso il Salento si trova Torre San Giovanni, una meta ideale per le famiglie con bambini, ma anche per i giovani che hanno come preferenza la movida delle ore serali. Risalendo l'Italia verso nord, in Toscana sono molte le località costiere da poter raggiungere per una vacanza low-cost. Nel grossetano si trova Ansedonia, che mixa in modo eccellente la vista di splendidi paesaggi e spiagge bellissime con la possibilità di fare un salto nella storia. Un altro borgo che si trova nelle vicinanze è Talamone, caratteristico con il suo porticciolo dove attraccano molte barche da diporto. In provincia di Grosseto una meta da non perdere è Principina a Mare, mentre salendo verso Livorno si trova Marina di Cecina con le sue pinete secolari.


Ecco dove andare in vacanza, se preferite l'estero


Per i turisti che invece vogliono viaggiare verso mete estere, uno dei Paesi da visitare assolutamente è la Grecia, con le sue isolette che offrono la possibilità di effettuare delle vacanze a prezzi veramente bassi, offrendo nello stesso tempo notevoli comfort. Le isole più chic degli arcipelaghi greci come Santorini e Mykonos sono molto frequentate ma nello stesso tempo non raggiungibili per una vacanza low-cost, mentre ad esempio Naxos ed Iraklia sono mete nelle quali non c'è niente da invidiare a quelle più famose e rinomate. Nella prima si possono vedere dei magnifici strapiombi sul mare e trovare ristoranti ed hotel con prezzi concorrenziali, mentre Iraklia è la meta ideale per gli amanti del trekking e offre molti percorsi disponibili. Una isoletta con una superficie ridotta di 18 chilometri quadrati e con una popolazione di circa 150 abitanti, ideale per le persone in cerca di relax. Salendo verso nord si trovano isole come Chios, Ikaria e Lesbos, che svelano immediatamente al turista il loro carattere mediterraneo. Anche nel mare Ionio, che divide la Grecia dall'Italia, ci sono mete turistiche importanti come le isole di Zante, Lefkada, Corfù e Cefalonia, che sono quelle più vicine e quindi più facilmente raggiungibili. Una destinazione possibile per le vacanze estive 2021 è anche la costa albanese, non molto reclamizzata ma sicuramente di grande interesse, con i suoi 308 chilometri totali di coste, specialmente per chi cerca una soluzione low-cost. Negli ultimi anni una destinazione che è venuta sempre più alla ribalta è il Portogallo, dove oltre a Porto e Lisbona si possono trovare dei luoghi meno conosciuti ma altrettanto interessanti, come ad esempio Monsanto, paese caratterizzato da costruzioni con pareti di enormi macigni di granito, e Lamego, che si trova nel nord del Paese e deve la sua fama al Rococò ed agli enormi azulejos.

Esperienze culturali da vivere in vacanza


Le vacanze estive 2021 possono anche essere una ottima occasione per nuove esperienze. Una di queste porta a scoprire la cultura "arbëreshe", in Calabria, dove nel cosentino, e precisamente nel borgo di Civita, si trova un "pizzico" di Balcani inserito come uno scrigno nella regione. Qui è custodita da secoli la cultura di un popolo di origine albanese, gli Arbëreshe, arrivato in Italia tra il XV e il XVIII secolo. L'incantevole borgo che si trova all'interno del Parco nazionale del Pollino offre alla vista dei turisti il Museo Etnico Arbëreshë, nel quale sono conservati monili e abbigliamento di questo popolo. Grazie a questi oggetti si possono apprezzare le tradizioni e le usanze, oltre che i sapori della cucina tipica, e della religiosità bizantina. Altri luoghi dove si può passeggiare piacevolmente sono le vie con le case tipiche di Kodra, con le loro forme antropomorfe in pietra e il Ponte del diavolo, che si trova tra le pareti di un canyon scavato nel corso dei secoli dal fiume Raganello, che arriva sino alle porte di Civita. Venezia è una città che si basa soprattutto sul turismo, ma oltre al Canal Grande, al Ponte di Rialto ed a Piazza San Marco, la laguna veneziana propone anche dei luoghi più intimi e non meno pittoreschi di quelli più conosciuti. L'isola di Pellestrina si trova nelle vicinanze di Chioggia e presenta calli, campielli e una serie di scorci appassionanti per i turisti romantici. I centri abitati dell'isola sono due, Pellestrina paese, situata nell'estremità meridionale dell'isola lunga e stretta, e San Pietro in Volta, che si trova dalla parte opposta. La natura dell'isola è un vero e proprio paradiso per gli appassionati di birdwatching e si può esplorare tutta in bicicletta seguendo un itinerario che dura circa otto ore. In Sicilia, uno dei posti meno noti è l'altopiano della Val Demona, che si trova in provincia di Messina nel punto dove si incrociano i Nebrodi, con le loro vette dolci, e i Peloritani dalle cime più aspre. Qui, ad Argimusco, si trovano dei megaliti imponenti che fanno assomigliare la zona ad una Stonehenge locale. In questi luoghi nell'antichità si praticava l'astronomia e si effettuavano dei riti sacri legati agli astri. Lo spettacolo della zona all'alba è molto suggestivo con la vista del sole che illumina pian piano i monoliti che hanno delle forme incredibili, come si può capire anche dai loro nomi, "l'orante", la "scimmia" e "l'uovo filosofale". Per i turisti che vogliono ammirarli c'è anche la possibilità di partecipare a una gita di 3 ore con colazione inclusa.

comments icon 0 commenti
Vuoi lasciare un commento? accedi
Loading...