<?php echo e($model->title); ?>

Siete single e over 60? Ecco i viaggi per voi

Voglia di partire a primavera? 3 viaggi tra enogastronomia, cultura e natura

Di Monica Nardella

Quante volte avete pensato: "Voglio fare un viaggio ma sono single" magari frenandovi dal partire e vivere una esperienza memorabile? Bene, se pensate che la vita non abbia età e che ogni fase regala sensazioni ed esperienze da portare nel cuore, non potete non partire. Anche perché non siete gli unici single e i viaggi si possono fare da accompagnati oppure da soli e trovare semmai, compagnia in un secondo momento. Qui alcune segnalazioni.

Franciacorta

La Franciacorta, terra di preziose bollicine che si estende in zona collinare nella provincia di Brescia, offre tour in vigna alla scoperta di cantine che amano raccontarsi non solo attraverso una degustazione verticale.

La passeggiata tra filari e botti ha un che di poetico perché ancora oggi, dietro una grande bottiglia, ci sono le persone. Persone che condividono una filosofia produttiva che mira all’eccellenza e, soprattutto, non ha fretta. Il vino invecchia il tempo necessario per acquisire gli aromi complessi ed eleganti che contraddistinguono questa DOCG vista lago d'Iseo (proprio quel lago salito alla ribalta nel 2016 per The floating piers, la visionaria installazione di Christo).

Un viaggio multisensoriale per gli appassionati winelover che possono degustare Franciacorta di cantine storiche e di altre realtà più giovani ma dinamiche in accompagnamento a deliziosi prodotti local (come il salame di Montisola).

Consigliatissimi sono pure gli appuntamenti a calendario durante i Summer Fest. Tra i più coinvolgenti, si segnalano quelli che coniugano vino e musica  – provare per credere le degustazioni musicali col sound sommelier – o vino e arte con degustazioni in sale in cui sono allestite mostre temporanee.

Divertenti anche i picnic in vigna o le passeggiate in compagnia dell’agronomo.

Foto | Monica Nardella

Campania

Per chi è in cerca di altre idee per una vacanza over 60, la Campania rappresenta un’alternativa che mixa sapientemente cultura, cibo e mare.

Il tour ideale dovrebbe partire dal capoluogo partenopeo, città ricca di atmosfere e spunti per visite agli innumerevoli gioielli cittadini. Imperdibile il tesoro custodito al MANN, il Museo Archeologico Nazionale, frutto della imponente collezione ereditata da Carlo di Borbone dalla madre Elisabetta Farnese e qui raccolta dopo la spoliazione delle residenze di Roma e Parma.

Curiosa pure la possibilità di scendere a oltre 30 metri di profondità per la visita di Napoli Sotterranea. Il percorso nel vecchio acquedotto si snoda tra cunicoli, grotte e graffiti. Nelle viscere della città trovavano infatti riparo gli abitanti durante i bombardamenti e poiché nel “mondo di sopra” si sviluppava via Chiaia con le botteghe sartoriali, i disegni lasciati sulle pareti testimoniano notevole manualità e gusto estetico.

L’esperienza a Napoli non può dirsi conclusa senza un paio di tappe mirate per un godurioso street food a base di cuoppi di pesce, verdure pastellate e mozzarelline. Gli ormai iconici coni di carta paglia zeppi di bocconcini appena fritti sono un must in città: si possono degustare passeggiando o in piedi, proprio sull’uscio del locale perché la tentazione di bissare con un altro cartoccio è forte.

E come disse Wilde, l’unico modo per liberarsi dalle tentazioni è cedervi.

Immancabile poi l’appuntamento serale con una pizza napoletana leggera ma gustosa perché la lievitazione è un’arte e a Napoli gli artisti non mancano! Per provare qualcosa di più particolare, concedetevi una pizza con il cornicione ripieno.

L’itinerario prosegue quindi verso i siti archeologici: non solo Pompei, ma anche Ercolano e la poco conosciuta Oplontis, la residenza destinata all’otium di Poppea, seconda moglie dell’Imperatore Nerone.

Oppure, in direzione opposta, verso i Campi Flegrei (letteralmente Campi Ardenti) una vasta area di natura vulcanica ancora oggi soggetta a sismi e caratterizzata da fumarole, solfatare e acque termali. Oltre al Parco, è interessantissima la visita di Baia, la città sommersa che può essere ammirata comodamente dalla chiglia finestrata di un battello o, per i più avventurosi, tramite immersioni guidate (anche notturne!).

Se un sito archeologico en plein air è affascinante, questa atlantide romana a 15 metri di profondità è a dir poco emozionante!

foto | Monica Nardella

Isole Eolie

Se invece viaggio fa rima con mare e nello specifico barca a vela, allora non c’è che l’imbarazzo della scelta!

L’Italia offre la possibilità di veleggiare tra isole, arcipelaghi e calette in grado di regalare ogni giorno scorci da cartolina, tuffi nel mare turchese e cene sotto le stelle.

Particolarmente accattivante è l’esperienza tra le isole Eolie, più correttamente vette – emerse - di rilievi sottomarini. L’origine vulcanica dell’arcipelago, che deve il suo nome al Dio dei venti, ne ha decretato l’incredibile varietà tra spiagge, grotte, faraglioni, insenature e l’inserimento nel patrimonio dell’umanità.

La barca a vela si piazza tra le scelte più gettonate tra i viaggi per single over 60.

Perché mollati gli ormeggi, si stacca davvero la spina dal quotidiano per vivere un’avventura in compagnia di perfetti sconosciuti che nel giro di poche ore diventano compagni di viaggio con cui si scopre di avere molto in comune.

Dalla voglia di sintonizzarsi con la natura, spogliandosi del superfluo, alla curiosità di guardare il mondo da un oblò.

E che mondo! Ognuna delle 7 isole dell’arcipelago eoliano ha una peculiarità tale da meritare l’attracco. Tra spiagge nere, acque e fanghi termali dove immergersi per godere di straordinarie proprietà curative e lo spettacolo dei lapilli di Stromboli che squarciano il buio della notte si riesce a vivere ogni giorno un’avventura diversa!

Per i cinefili, l’appuntamento è a Salina, dove è stato girato Il Postino con un indimenticabile Massimo Troisi. Dalla spiaggia di Pollara alla casa di Neruda (da cui si gode un fantastico tramonto sulle Eolie) si potranno rivivere alcune delle scene più iconiche del film.

Dopo aver veleggiato tutto il giorno, fermarsi in rada la sera per cenare tutti insieme, davanti a un piatto di spaghetti e un bicchiere di bianco ghiacciato è pura felicità. E complice la luna, chissà.

Per chi invece volesse fare una vacanza da single in Riviera Romagnola Cocooners propone per tutta l'estate viaggi organizzati  con soggiorno di una settimana a Rimini.

La prima settimana disponibile va dal 12 al 19 giugno.

Non apettare, prenota subito!

comments icon 0 commenti
Vuoi lasciare un commento? accedi
Loading...