<?php echo e($model->title); ?>

Un anno di Cocooners

La nostra piattaforma compie il suo primo compleanno

Di Viviana Musumeci

Il tempo passa in fretta, quando ci si diverte e sì, noi di Cocooners ci siamo proprio divertiti in quest'anno. Uso il termine divertire nell'accezione latina della parola: devertere (de - allontanamento; vertere - volgere= volgere altrove). Il nostro obiettivo, infatti, è stato quello di aiutare i nostri utenti a trascorrere del tempo in maniera piacevole, costruttiva, informativa, cercando di intrattenere, ma anche dare degli spunti interessanti su un tema che fino a qualche tempo fa non interessava troppo i media.

Oggi i Cocooners esistono e sono riconoscibili

Ma oggi i Cocooners di ogni età sono al centro di dibattiti, di trasmissioni, di film, articoli e anche del nostro sito che si è costruito intorno a una community leale ma esigente, che ci sceglie ogni giorno in ogni momento della giornata per avere contenuti qualitativamente in linea con le sue esigenze. Ma che sceglie di approdare qui anche alla ricerca di servizi, sconti particolari per i membri della community ed esperienze tagliate su misura per "noi".

Viaggi (sì, finalmente, siamo tornati a viaggiare, a prendere treni a lunga percorrenza, aerei e persino catamarani passando tramite i viaggi virtuali che ci hanno tenuto compagnia (o forse è il caso di dire che ci hanno riscaldati prima di tornare a partire di nuovo per un viaggio reale?), ma anche tour enogastronomici e percorsi giornalieri, quelli organizzati che ci consentono di trascorrere del tempo fuori casa in maniera non troppo impegnativa.

E ancora educational con corsi per le persone curiose che adorano trascorrere il tempo arricchendosi culturalmente, convenzioni mediche perché prendersi cura di sé è un elisir di lunga vita e salute e farlo a prezzi competitivi dà ancora più soddisfazione, corsi di cucina con le Cesarine per rafforzare le proprie compentenze sui piatti regionali o per imparare da zero, prodotti da ricevere a casa per realizzare le ricette del cuore ricevendo tutti gli ingredienti in maniera precisa e senza aggiungere nulla e molto altro.

Un anno di contenuti per la community di Cocooners

Abbiamo anticipato di qualche giorno la nostra festa spegnendo la prima candelina in via ufficiosa lo scorso 9 dicembre. Per l'occasione abbiamo ospitato tutte le persone che in questi 365 giorni hanno creduto in noi presso l'Auditorium in Largo Mahler a Milano per assistere a un concerto di musica organistica e festeggiare questo evento prestigioso per noi e per voi. Oltre ai nostri partner (un grazie speciale va alla pasticceria lecchese ArteSapori che ci ha supportato come sponsor offrendo i panettoni artigianali del pastry chef Emanuele Valsecchi) hanno presenziato i collaboratori e la nostra redazione di "penne" che nell'ultimo anno ha lavorato per proporre il meglio in termini di contenuti editoriali legati alle curiosità e agli approfondimenti che i nostri lettori ci chiedono anche tramite i nostri canali social. Una scommessa vinta in un'epoca di grandi difficoltà per il mondo dell'editoria: giornalisti e blogger professionali che trattano con competenza i temi legati al mondo dei senior e degli over 50.

Moda, food, viaggi, libri, film, serie tv, musica classica e musica contemporanea, investimenti e risparmi, benessere ed equilibri: grazie a Cocooners vi potete tenere sempre aggiornati e conoscere temi e argomenti che non sempre vengono trattati sulla stampa mainstream.

E non è tutto, perché stiamo ancora lavorando per voi e Cocooners nei prossimi mesi vi sorprenderà ancora una volta. 

Vi ringraziamo perché ci seguite in maniera pro-attiva e vi chiediamo di continuare a farlo nella speranza di non deludervi.

Insomma questo posto è il posto giusto, the place to be, come dicono gli anglosassoni e continuerememo a fare del nostro meglio per potervi emozionare, informare, coinvolgere e farvi crescere ancora di più come community 

A presto (da tutti noi di Cocooners)!

 

comments icon 0 commenti
Vuoi lasciare un commento? accedi
Loading...