Questo sito contribuisce alla audience di
Skip to content

Malta – viaggio Mindfulness

Malta – viaggio Mindfulness

Cocooners presenta un viaggio Mindfulness a Malta con Jack Jaselli.

Un’isola con molti volti da scoprire: storici, culturali, naturalistici… ma anche enogastronomici. Un breve tour che ci porterà in luoghi intrisi dalle diverse civiltà che hanno occupato questo piccolo territorio, dai Fenici agli Arabi, dai Normanni ai britannici, la cui influenza ne ha segnato profondamente l’essenza più intima. Un’essenza che saprà inebriare anche i viaggiatori più scettici.

LUOGHI DA SCOPRIRE

Valletta: Capitale e centro nevralgico dell’isola, Valletta si rivela in tutto il suo splendore in una fusione tra presente e passato, tradizione e modernità. La palette di colori è quella del sabbia, con architetture risalenti al XVI e al XVII secolo, ravvivate dagli inconfondibili balconi colorati in legno (gallariji). Ma la città nominata Capitale della Cultura 2018, saprà sorprendere anche con le sue opere più recenti, alcune delle quali portano la firma nientemeno che di Renzo Piano.

Gozo: A solo poco meno di mezz’ora di traghetto da Malta, circondata da un incredibile mare, Gozo rappresenta un imperdibile mix tra storia, cultura e natura. Un’isola di piccole dimensioni, ma con radici profondamente salde alla tradizione, che si pensa possa essere – tra le varie attribuzioni – la mitica Ogigia, patria della dea Calipso, decantata nell’Odissea.

Mdina: Vero gioiello architettonico che domina il paesaggio circostante da un rilievo, Mdina è difficile da descrivere, poiché le parole non sono in grado di rendere merito a una cittadina che si può solo vivere per capirne la bellezza. Un intrico di vie e vicoli inframezzati da edifici storici, chiese finemente decorate e balconi fioriti, tra cui muoversi con lentezza apprezzandone la luce quasi magica e i suoni ovattati.

Marsaxlokk: Antico villaggio di pescatori situato a sud dell’isola, Marsaxlokk ha conservato un’anima molto pittoresca, con i suoi tipici luzzi (barche da pesca) dai colori vivaci, così come i balconi e le porte delle case che si susseguono sul lungomare. Un luogo in cui vivere a pieno i lenti ritmi locali, legati a doppio filo a quelli della pesca. Qui la domenica si svolge il mercato settimanale, molto conosciuto e apprezzato da locali e viaggiatori per il pesce fresco, ma ricco anche di tantissimi prodotti tipici, gastronomici e non.

Vantaggi e offerte

Vantaggi per i Soci Cocooners

Acquistando il viaggio con Cocooners avrai in OMAGGIO: il SERVIZIO di CHAT CON IL MEDICO

gratis per 1 mese, il servizio che mette a tua disposizione un medico personale che potrà darti utili consigli ed indicarti rimedi efficaci durante il tuo viaggio in Italia e all’estero. Troppo sole e pelle arrossata? Un mal di pancia o un mal di testa improvviso? O semplicemente un po’ di mal di schiena? Sarà sufficiente accedere all’applicazione dedicata, comunicare con il medico e ricevere in tempo reale una consulenza personale.

Più dettagli
Omaggio

La quota include

VOLI

Volo internazionale da/per Milano in classe economica

TRASFERIMENTI

Trasferimenti con minivan sulla base del numero di partecipanti,

Traghetto A/R per Gozo in condivisione con altri viaggiatori,

SOGGIORNO

4 pernottamenti in hotel 4*

GUIDA

Visite come da programma, guida locale in lingua italiana,

Classi di mindfulness con Jack Jaselli come descritto.

Date e tariffe disponibili

  • Partenza

    27.11.2024

    Viaggio Mindfulness
    1170

Itinerario

Ecco quale sarà il tuo viaggio a Malta.

NOTA IMPORTANTE: L’ordine delle visite potrebbe svolgersi differentemente rispetto a quanto pianificato da programma in base ad eventuali variazioni degli orari di apertura dei luoghi d’interesse

Giorno 1

Italia - Malta

Partenza da Milano per Luqa, l’aeroporto di Malta. Arrivo e trasferimento a Valletta, nel
cuore delle sue mura. Sistemazione all’Ax The Saint John (4* boutique hotel) o similare.
Pasti liberi.

Più dettagli
Giorno 2

Valletta - Vittoriosa - Valletta

Il nostro tour si aprirà con una mattinata dedicata a Valletta, annoverata tra i patrimoni
dell’umanità dall’UNESCO. Passeggiando tra le vie cittadine alla scoperta delle architetture
della capitale, giungeremo alla Concattedrale di Saint John, edificata per i Cavalieri di San
Giovanni. Una medaglia con due facce, caratterizzata da esterni estremamente semplici, ma
fastosi interni barocchi. Un fasto fatto di marmi, decori e dipinti, molti dei quali realizzati
dall’artista italiano Mattia Preti. Il vero tesoro pittorico resta però La Decollazione di San
Giovanni, sublime opera realizzata dal Caravaggio. Altra perla della città in cui faremo tappa
sono i Giardini Barakka, giardini affacciati sul mare che regalano una vista incredibile sul
Grand Harbour e Le Tre Città. Con arcate, fontane e spazi fioriti in una profusione di colori,
restituiscono un’immagine di serenità perfettamente in linea con lo scopo della loro
costruzione, ossia fornire un angolo di pace ai Cavalieri. Nel pomeriggio una navigazione ci
trasferirà verso Vittoriosa, conosciuta anche come Birgu. La continuità cromatica con
Valletta è immediatamente percepibile, in contrasto con l’azzurro mare. La città fortificata ha
svolto un ruolo fondamentale nella protezione dell’isola, ricca di testimonianze della storia
militare e marittima maltese. Passeggiata e, al termine, rientro in hotel in bus.
La serata a Valletta offrirà molteplici possibilità per rilassarsi o divertirsi in uno dei numerosi
ristoranti e locali della città.
Colazione in hotel. Pranzo e cena liberi

Più dettagli
Giorno 3

Valletta - Gozo - Valletta

In mattinata, raggiunto il terminal, trasferimento in traghetto in condivisione con altri
viaggiatori e intera giornata dedicata alla visita di Gozo. Testimone delle diverse civiltà che si
sono susseguite nell’area, quest’isola si estende su una superficie di soli 67 chilometri
quadrati. La nostra visita partirà dai Templi di Ggantija, incredibili strutture megalitiche
costruite secondo gli studiosi nel periodo neolitico, annoverate tra i patrimoni dell’Umanità
UNESCO. A seguire raggiungeremo Victoria, centro principale di Gozo che custodisce una
Cittadella fortificata, Il-Kastell, eretta a scopo difensivo, con mura oggetto di diversi
interventi nel tempo.
Ad attenderci poi quello che possiamo definire un vero spettacolo creato dalla natura e
dall’uomo in un’opera congiunta: le saline. Un insieme di piscine scavate nella roccia da cui si
ricava il sale, un bene il cui valore è rimasto immutato nel tempo. A conclusione di questa
giornata densa di esperienze, ci regaleremo un po’ di relax in una cantina locale per una
degustazione del tipico vino e olio gozitano.
Rientro in hotel a Valletta.
Colazione in hotel. Pranzo e cena liberi

Più dettagli
Giorno 4

Valletta - Mdina - Dingli - Marsaxlokk - Valletta

La giornata inizierà con Mdina, l’antica capitale anche conosciuta con il nome di “Città
misteriosa”. Una cittadina fortificata da mura di origine araba, che saprà sorprendere con le
eleganti fattezze medievali, barocche e non solo, di palazzi e chiese. È la pietra calcarea,
ancora una volta, a far da padrona, donando alla città un’aura speciale. Ci spingeremo poi
sino alle scogliere di Dingli, splendida testimonianza del volto naturalistico di Malta. Queste
scenografiche rocce che si gettano nel mare, concedono incredibili scorci. Lo scenario
cambierà totalmente una volta raggiunto il borgo di Marsaxlokk, nella parte sud-est di
Malta. A un primo sguardo questa antica cittadina portuale sembra non avere molto da
offrire, ma passeggiando sul lungomare, ammirando i colorati pescherecci, o tra le
bancarelle del mercato domenicale sarà facile apprezzarne le qualità. Qui infatti, sarà
impossibile non percepire lo spirito locale e quanto il passato resti ancorato alla vita
quotidiana. E poi, ancora, la tradizione culinaria dell’isola. Non c’è luogo migliore di
Marsaxlokk per assaggiare il freschissimo pesce, uno degli elementi principali della cucina
maltese. Da provare il celebre lampuki, preparato in differenti modi o la gustosa zuppa
aljotta. Rientro a Valletta.
Colazione in hotel. Pranzo e cena liberi

Più dettagli
Giorno 5

Valletta - Italia

Al mattino trasferimento privato in aeroporto per l’imbarco sul volo diretto per Milano.
Colazione in hotel

Più dettagli

Cos’è? Mindfulness è aprirsi all’esperienza presente, con l’intenzione di incontrarla senza giudizio. Allenare la nostra presenza mentale, ascoltare il corpo, creare una quiete e uno spazio per dedicarci al dominio dell’essere, uscendo da quello frenetico del fare. Sono comprovati dalla scienza gli effetti benefici delle pratiche contemplative, tra cui: gestire lo stress, governare le emozioni negative, accrescere o sviluppare la pazienza, ritrovare o aumentare l’immaginazione, imparare ad accettare ed agire invece di limitarci a reagire agli eventi interni o esterni. Facendo esperienza della nostra consapevolezza, saremo meno vittime dei meccanismi che spesso danno il tono alla nostra conversazione con il Mondo.

Perché? C’è armonia tra la mindfulness e il viaggio. Viaggiamo per scoprire, per imparare, per esperire tutti i cinque sensi, ma viaggiamo anche per uscire da automatismi più o meno febbrili della quotidianità, da crucci persistenti che ingombrano la nostra testa. In viaggio dovremmo tirare un grande respiro. La mindfulness in viaggio ci prende per mano e ci accompagna nell’intento. Riprendiamo i nostri sensi, e siamo completamente presenti alla meraviglia. Questo viene coltivato con pratiche di consapevolezza corporea e di meditazione
che attingono alla millenaria tradizione orientale. Ci sediamo con la nostra mente, la invitiamo a prendere “un tè nel deserto” per conoscerla meglio. Se è vero, come dice Roberto Bolaño che “ogni cento metri il mondo cambia”, è altrettanto vero che il nostro mondo interiore è un continuo fluire e mutare. Avere qualche strumento per sincronizzare tempo esteriore ed interiore può davvero fare una grande differenza: ed ecco l’unità di intenti tra scoprire e meditare.

Come? Sedendo con il nostro respiro e il nostro corpo vediamo come la nostra attenzione sia costantemente coinvolta da qualcosa, e come la mente corra spesso senza sosta e senza bussola. Quando riusciamo ad essere consapevoli di ciò a cui prestiamo attenzione, possiamo essere noi a decidere – liberamente – di dare piena attenzione al momento presente, vivendolo appieno e con tutti i nostri sensi. Diventiamo liberi di scegliere di
coltivare le nostre attitudini in luogo delle abitudini. L’ascolto, la presenza, la gentilezza sono fra questi tesori di inestimabile valore.


Jack Jaselli è nato a Milano nel 1980, si è Laureato in Filosofia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. È accreditato come Mindfulness Educator (registrato e accreditato al Ministero della Salute), MBSR Teacher Trainer e Mindfulness Professional Trainer nell’albo Federazione Italiana Mindfulness (https://www.albonazionalemindfulness.it/ .) Jack è un musicista, cantautore e autore. Fino ad ora ha registrato 5 album e collaborato con numerosi colleghi (Jovanotti, Guè Pequeno, Elodie, Danti, Ben Harper e altri) Ha girato due documentari, in cui è riuscito ad unire musica, viaggi e tematiche di rilevanza sociale. Ha scritto un libro che parla di musica e di un lungo cammino a piedi. Ha condotto vari podcast tra cui la serie “Jetlag” incentrata sul senso del viaggio.


Direzione Tecnica: Shiruq – VIAGGI CULTURALI by Mappamondo – Via Luigi Razza 8, 20124 Milano – Viale Regina Margherita 270, 00198 Roma

Siamo a tua disposizione per rispondere ad ogni tua domanda.

Dubbi, domande, richieste, chiarimenti… non esitare a contattarci!