<?php echo e($model->title); ?>

Weekend a Firenze, scopritela con i 5 sensi

Una to-do-list per vivere la città in modo alternativo, attraverso i cinque sensi

Di Rita Bossi

Esperienze che stimolano la sensualità, luoghi che colpiscono l’immaginazione, eventi che regalano emozioni. Una mini guida su cosa fare, dove andare, cosa vedere. Per un pieno di piacere e benessere nella capitale dell’arte. Cosmopolita e al tempo stesso a misura d’uomo. Modaiola, chic, glamour, Firenze è “sempre una buona idea”. Se state pensando a una meta per un long weekend, fate tappa qui. E godervi la città “in ogni senso”.

LA VISTA


Non solo arte classica e capolavori: Firenze vanta anche un nutrito calendario di mostre esclusive. Fra le imperdibili del 2022 c’è quella dedicata al principale interprete del surrealismo: Salvador Dalì. Fino al 25 aprile 2022, Inside Dalì è una mostra immersiva che si colloca al confine tra immaginazione e realtà. Visite speciali alla Cappella Brancacci, il piccolo museo civico all'interno della Basilica di Santa Maria del Carmine: grazie alla presenza di ponteggi installati per l'attività di restauro, è possibile ammirare da vicino i preziosi affreschi di Masaccio, Masolino e Lippi, mentre al Museo dell'Opera del Duomo, fino al 1 agosto 2022, spiccherà l'originale della Pietà Bandini insieme ai calchi della Pietà Vaticana e della Pietà Rondanini. 'Le tre Pietà di Michelangelo. Non vi si pensa quanto sangue costa' nella sala della Tribuna di Michelangelo. A Palazzo Spini Feroni – Museo Salvatore Ferragamo, SETA (fino al 18 aprile 2022), una mostra che racconta l’unione perfetta di intuizioni creative e di alto artigianato industriale, che sta dietro la produzione di un foulard, attraverso l’esempio della maison Salvatore Ferragamo, che ha eletto la stampa su seta come immagine del suo stile. Da segnare subito in agenda.

L’UDITO


Questa primavera, saranno tanti i personaggi del panorama musicale pop e rock che si alterneranno sul palcoscenico fiorentino. Uno fra tutti: Blanco (4 e 5 maggio 2022), all'anagrafe Riccardo Fabbriconi, classe 2003. Uno stile, il suo, in cui le linee melodiche accattivanti, cantate con l'aggressività e l'emotività dell'adolescenza, convivono con una sensibilità autentica, trasparente. Dal 5 all'8 maggio 2022, al Nelson Mandela Forum, Notre Dame de Paris, uno spettacolo con un team di artisti di primo livello che ha reso quest'opera un assoluto capolavoro. I Litfiba saranno in concerto al TuscanyHall di Firenze il 16 e 17 maggio 2022. Non fateveli sfuggire!

IL TATTO

Nel pomeriggio del primo maggio il cortile della sede dell'Istituto de' Bardi di Firenze si trasformerà nella “Piazza degli artigiani”, animata dalla presenza di artisti di diverse discipline che daranno dimostrazione pubblica delle proprie competenze e abilità. Nei locali della struttura situata in Piazza Santo Spirito, a fianco ai lavori dei docenti e degli studenti LAO (Le arti Orafe), verrà allestita una vetrina destinata a documentare la pratica accademica della Ricerca attraverso il gioiello - Research through Jewellery, raccontata attraverso i progetti più interessanti di alcuni dei dottorandi di Roberta Bernabei, professoressa di Design and Creative Arts alla Loughborough University. Tutto questo all'interno di Florence Jewellery Week 2022, dal 28 aprile al 2 maggio, evento dedicato alla complessa relazione tra ricerca artistica, artigianato, design e nuove tecnologie curato dal binomio Giò Carbone e Alice Rendon. In vari luoghi della città, tra spazi museali e gallerie, si terranno mostre, seminari e incontri con protagonisti alcuni dei più innovativi artisti orafi internazionali e critici del gioiello contemporaneo. Tematica centrale quest’anno è l’upcycling, il riciclo creativo, che conferisce nuovo prestigio a materiali di recupero la cui destinazione viene rinnovata e la cui preziosità è risultato dell’abilità dell’artigiano.

IL GUSTO


Modi garbati e mani raffinate in cucina. Sono quelle di Rocco De Santis, chef del ristorante stellato Santa Elisabetta, del Brunelleschi Hotel (a pochi passi dal Duomo) di Firenze. L’indirizzo ideale per chi ha voglia di gustare piatti che sorprendono il palato con i loro piacevoli contrasti: tra acidità e dolcezza, tra cotto e crudo, tra sapidità e leggerezza. Un esempio? Le classiche linguine al burro di alghe, bergamotto, arricchite con ricci e bottarga. Il risultato della sua cucina è un concentrato di tecnica, idee sempre nuove, esperienza e contaminazioni di usi e tradizioni della sua terra d’origina, la Campania. Se a tavola amate farvi stupire, una volta a Firenze prenotate da lui. Vi conquisterà per cordialità e abilità gastronomica.

L’OLFATTO

Nel lontano dal trambusto della stazione ferroviaria di Santa Maria Novella di Firenze, c'è la farmacia più antica del mondo e un negozio di cosmetici l'Officina Profumo – Farmaceutica di Santa Maria Novella. Tesori aromatici che sono all’interno di questo palazzo di 600 anni dove ancora vengono utilizzate antiche ricette per fare i profumi moderni e prodotti per la cura della pelle. Entrando, si viene attratti da un potente profumo di fiori e spezie. L’Acqua di Rose è uno dei prodotti più venduti, naturalmente ora è usato come tonico astringente e profumo. Fra i fan dei prodotti del locale Penelope Cruz che non può fare a meno del sapone di melograno prodotto dalla profumeria di Firenze!

comments icon 0 commenti
Vuoi lasciare un commento? accedi
Loading...