<?php echo e($model->title); ?>

I 10 castelli di Germania da vedere almeno una volta nella vita

Un tour tra le più belle dimore regali teutoniche

Di Rita Bossi

Se state pensando di organizzare un viaggio in Germania, non potete perdervi una visita ai suoi meravigliosi castelli. I castelli in Germania si possono visitare in qualsiasi periodo dell'anno e sono una scusa perfetta per partire. Sia che vi troviate in Sassonia o in Baviera importa poco, scoprirete sempre uno Schloss che vale la pena di essere visitato. Se in voi cresce la voglia di perdervi tra le regali dimore tedesche, ecco qua una lista delle 10 dimore da fiaba da non lasciarsi sfuggire. 

Il Castello di Neuschwanstein

Sono davvero tantissimi e, spesso rispondono a meraviglia al nostro immaginario collettivo, con alte torri merlate e contesti di incredibile romanticismo. I più famosi sono probabilmente quelli della Baviera, dei quali la punta di diamante indiscussa è il castello di Neuschwanstein, il più ammirato e ritratto al mondo. Ha ispirato i disegnatori della Walt Disney quando crearono gli esterni de La bella addormentata; appare come un miraggio tra la nebbiolina che avvolge le cime delle montagne. Fu commissionato dal ‘re pazzo’ Ludovico II di Baviera nel 1869, e come tanti altri grandi suoi progetti, non venne mai portato a termine. Curiose sono la sfarzosa sala dei Menestrelli con le mura affrescate da scene tratte dall'opera Tannhäuser di Richard Wagner e la camera da letto di Ludwig, decorata sul tema di Tristano e Isotta, dominata da un gigantesco letto.

Il castello di Heidelberg

In stile gotico-rinascimentale il castello di Heidelberg, che domina l'Altastadt dall'alto stagliandosi su un magnifico sfondo di colline alberate. Una fortezza costruita in arenaria rossa e in parte in rovina, è stata teatro di numerose vicende e guerre di fine Seicento contro i francesi, per poi andare quasi completamente distrutta in seguito a un incendio causato da un fulmine. Alla spalle del castello, il rigoglioso giardino, posto grazioso per una passeggiata romantica.

Il Castello di Hohenzollern

Poco distante da Stoccarda, in posizione dominante sulla sommità dell’omonimo monte, il castello di Hohenzollern ha una storia molto antica: la casata degli Hohenzollern ha regalato alcuni tra i più grandi re e imperatori di Prussia e di Germania, come Federico II e Guglielmo I. Ricostruito più volte, l’ultima delle quali su ordine di Federico Guglielmo IV in stile neogotico, contiene oggetti d’arte preziosissimi e le tombe di alcuni dei più illustri membri della famiglia. I Minnesänger, il corrispettivo germanico dei trovatori, si riunivano a Wartburg, nel perfetto centro della Germania, durante il tredicesimo secolo, alla corte di Ermanno I di Turingia. In questo maniero – uno dei più importanti esempi di architettura fortificata medievale in Europa – è ambientato il Tannhäuser di Richard Wagner, ma non solo: sempre tra queste mura Martin Lutero, rifugiatosi nel castello su invito di Federico il Saggio, tradusse il Nuovo Testamento dal greco al tedesco, un evento cruciale per la Riforma protestante. Il consiglio è quello di dedicare almeno un paio d'ore: una per la visita guidata, l'altra per il museo e le aree confinanti gli edifici che offrono panorami pazzeschi.  

Il castello di Schwerin

Un capolavoro dell’architettura storicista è il castello di Schwerin, che si trova su un’isola nell’omonimo lago, il quarto per estensione in Germania. Per secoli fu dimora dei granduchi di Meclemburgo; la residenza venne poi ricostruita in stile neorinascimentale verso la metà del diciannovesimo secolo. Oggi è sede del Parlamento del land Meclemburgo-Pomerania Anteriore, e la sua notorietà è anche legata all’immancabile fantasma: Petermännchen, che gira tra i corridoi bui in abbigliamento del Seicento. 

Gli altri castelli da vedere (obbligatoriamente)

Il castello di Lichtenstein è uno dei più recenti di Germania. Venne infatti costruito solo nel 1840 da Wilhelm, conte di Württemberg. Di proprietà privata è però pienamente visitabile e ospita al suo interno una delle collezioni più interessanti del Paese di armi e stemmi. Wernigerode è tra i più visitati in Sassonia. Si trova in una splendida posizione con le montagne dell’Harz sullo sfondo. È in stile romanico del dodicesimo secolo ed è stato utilizzato per molto tempo come residenza di caccia dai vecchi imperatori di Germania. Conosciuto come “la Versailles di Vestfalia”,  Schloss Nordkirchen è un maniero colossale situato sull'acqua della prima metà del diciottesimo secolo. In stile barocco, con i suoi caratteristici mattoni rossi, possiede anche un immenso parco e splendidi giardini. Per visitarlo all’interno è indispensabile la visita guidata, visto che oggi l’edificio ospita un’università statale di studi finanziari. Victor Hugo pensava che il Burg Eltz, questo fiabesco castello nascosto nella foresta sopra la sponda sinistra della Mosella, fosse “alto, magnifico, strano e buio”. Realizzato 850 anni fa e posseduto da una stessa famiglia per più di 30 generazioni, ha un aspetto raccapricciante, ingentilito per fortuna dalle torrette che lo circondano. All'interno una ricca collezione di gioielli, porcellane e armi. Non si può lasciare la meravigliosa Berlino, non prima di aver fatto un salto al castello di Charlottenburg, il più grande della capitale tedesca. E' circondato da giardini immensi in stile barocco, aperti al pubblico. Danneggiato durante la seconda guerra mondiale è stato successivamente ricostruito restituendogli l’antico splendore. I suoi interni rococò, con sale in infilata, lasciano a bocca aperta, particolarmente la straordinaria Camera della Porcellana e la Galleria Dorata. Il castello custodisce anche i gioielli della corona e i bellissimi servizi da tavola di re e imperatori.

Pronti a perdervi tra le dimore da fiaba?

comments icon 0 commenti
Vuoi lasciare un commento? accedi
Loading...