<?php echo e($model->title); ?>

Come avere la pelle del viso tonica dopo i 60 anni

Il tempo fa perdere tonicità alla pelle, ma non tutto è perduto

Di Viviana Musumeci

La pelle con il tempo cambia colore, si riempie di rughe e perde di tonicità.  Un elemento che si percepisce al tatto, quando la tocchiamo o accarezziamo, ma che si vede anche semplicemente con un colpo d'occhio.

Se pensate che non esistano dei rimedi per rendere la pelle tonica dopo i 60 anni, però, sbagliate. Certo, il tempo non può essere fermato, ma esistono dei trucchi che possono essere messi in pratica, senza dove ricorrere allo "gnocco" (ndr pratica effettuata da alcune attrici che negli anni favolosi del cinema, quando ormai avevano la pelle poco tonica, la raccoglievano a mo' di chignon dietro i capelli per nasconderla sotto una parrucca o sotto la capigliatura. Nell'anno domini 2021 le soluzioni sono a portata di mano. Eccole.

 

Lo stile di vita: come migliorarlo per avere una pelle tonica

Esistono alcuni elementi che contribuiscono a peggiorare lo stato di rilassamento della pelle. Sicuramente tra questi, in primis, spicca su tutti il fumo. Per questo (ma in realtà sarebbe opportuno farlo non solo per ragioni estetiche) la prima cosa da fare è smettere di fumare. Farlo in qualsiasi momento è sempre un'ottima scelta. E non fatevi intrappolare nel condizionamento delle frasi ingannatrici che spesso i fumatori di lunga data pronunciano: "Eh ma ho fumato per tot anni e sono arrivato a questa età". Ecco, se non aveste fumato, forse ci sareste arrivati in condizioni migliori e con una pelle più tonica e bella. Ma ripetiamo, non è  mai troppo tardi per smettere di fumare. E la pelle ringrazierà.

L'alimentazione è la seconda causa, quando cattiva, di invecchiamento della pelle e di perdita di tono, tuttavia esistono degli alimenti che aiutano a ritardare l'invecchiamento cellulare, ovvero i cibi anti ossidanti che sono automaticamente antiaging e aiutano la pelle a rimanere a lungo tonica. In particolare puntate sulla vitamina A, sugli omega 3 e omega 6 e la vitamina C. Ricordatevi poi di bere sempre tanta acqua, possibilmente naturale. Almeno 3 litri al giorno. L'idratazione è un elemento fondamentale per avere una bella pelle nel tempo. E la tonicità è una delle qualità delle pelli belle.

Lo stress, manco a dirlo, è il terzo elemento da combattere se si vuole avere una bella pelle a lungo tempo. E non solo quella, ça va sans dire.  Lo stress è amico degli ormoni che ci fanno ammalare, ossidare le cellule e perdere tonicità della pelle perché invecchia prima. Ergo trovate del tempo per dedicarvi allo yoga, alle passeggiate nella natura e alla mindfulness o alla meditazione in generale.

La cosmetica, i massaggi e il face yoga in soccorso della pelle poco tonica 

Creme idratanti, creme nutrienti che apportino gli elementi che mancano alle nostre pelli per renderle più toniche, ma anche strumenti veri e propri che stimolano attraverso il massaggio meccanico la tonicità. Un esempio di strumento che supporta la tonicità della pelle del viso è Foreo Ufo 2 un meccanismo di avanguardia dotato di termoterapia che diffonde in maniera efficace gli ingredienti attivi della maschera in profondità; la crioterapia restringe i pori e riduce il gonfiore, la terapia a luce LED a spettro completo combatte i segni dell'invecchiamento e rivitalizza la pelle, mentre le pulsazioni T-Sonic™ rilassano i punti di tensione muscolare del viso e del collo e ne aumentano la luminosità.

Anche i massaggi manuali e lo yoga del viso sono molto utili per riacquisire tonicità nella pelle. Il facial yoga, ad esempio, è un ottimo modo per rendere i muscoli del viso più tonici e conseguentemente anche la pelle. Il face yoga allena il viso, rilassa le rughe e rivitalizza la circolazione sottocutanea.

Il modo migliore per poter conseguire dei risultati con lo yoga per il viso è la costanza, in particolare, i 15 minuti consigliati dagli esperti per praticarlo quotidianamente (qui troverete alcuni esercizi)

comments icon 0 commenti
Vuoi lasciare un commento? accedi
Loading...