<?php echo e($model->title); ?>

L’athleisure conquista le donne di qualsiasi età, anche a 60 anni

Sportive in città: vestirsi comode ed eleganti.

Di Clara Perini

Dalla palestra alla strada, passando per le griffe di moda in passerella. La voglia di rilassatezza conquista tutti, anche le donne di 60 anni che, oggi più che mai, si confrontano con uno stile di vita che predilige comfort e praticità, estetica e modernità. Una tendenza, quella dell’athleisure, su lunga distanza che si riflette nell’outfit quotidiano. Il termine, entrato di diritto nel celebre dizionario inglese Merriam-Webster nel 2015, fa riferimento a quel “casualwear progettato sia per praticare l’esercizio fisico sia per l’uso generale”. A spiegarne il successo è Vanessa Friedman, critica di moda del New York Times, partendo dal capo alla base della tedenza, i leggings: «L’athleisure ha avuto origine dalla scelta delle donne (ma non solo) a indossare i capi aderenti utilizzati per fare sport anche fuori dalla palestra. Ha finito per indicare il cliché della mamma in tuta davanti ai cancelli della scuola, le teenager e ventenni sempre in leggings anziché in jeans, e tutta quella serie di tute di alto livello – di cashmere o velluto – portate sugli aerei».

Mettetevi comode

L’endorsement è arrivato, come spesso accade, dalle celebrities, che per mantenersi in forma, da qualche anno si lasciano immortalare con capi di abbigliamento sportivi di lusso. Senza mai risultare fuori luogo. Ma se per fisici scultorei come quelli di Bella Hadid, Alessandra D’Ambrosio e Jennifer Lopez è facile risultare glamour anche in tuta, con il borsone in una mano e la centrifuga nell’altra, ben diverso è praticare la tendenza athleisure per le donne comuni. Niente di più semplice. Mai provato a indossare una felpa, dei fuseaux e delle scarpe da ginnastica abbinati a contrasto con giacche sartoriali, jeans, pencil skirt? Tra le pioniere del casualwear c’è sicuramente la principessa Lady D che, già negli Anni 90, sfoggiava – non senza suscitare clamore – pantaloncini aderenti, felpa e shopping bag di Gucci.

Anche in passerella l’incontro dello sportswear con il prêt-à-porter ha dato origine a look eleganti e senza sforzo che mixano blazer con shorts tecnici, pantaloni a vita alta con crop-top da allenamento, gonna midi e felpa con cappuccio. Per la primavera estate 2021 lo hanno proposto, tra gli altri, Virgil Abloh di Off-White e Demna Gvasalia di Balenciaga, J.W. Anderson per Mocler e Riccardo Tisci per Burberry.

 

Total look in 5 mosse

1 - Top sportivo. Dal reggiseno ai modelli cropped, il top è ormai sdoganato anche per le strade. Non c’è bisogno di esibire l’addome, lasciatelo intravedere indossando una camicia abbinata a jeans o a gonne a vita alta.

2 - Leggings o pantaloni da jogging. Puntate su un look minimale ovvero indossate i primi sotto la gonna midi o con una giacca o un cardigan lungo. Occhio al fondoschiena, coprirlo è meglio, a meno che poi non vogliate fare un salto in palestra. In alternativa i “joggers” dai tagli slim o a zampa, con bande laterali logate o pochissime cuciture. Aggiungeteci una camicia maschile, un paio di sneakers bianche o delle ballerine.

3 - Hoodie. L’icona del look college non smette mai di sedurre, non solo le "yogi" più accanite. I nuovi modelli di felpe cropped in versione tie-dye sono da mixare con le gonne midi. Se con cappuccio, indossatele anche sull’abito lungo e morbido.

4- Giacca antivento. Il classico impermeabile, utilizzato per proteggersi dagli spifferi durante la corsa, cambia ruolo e veste. Da stratagemma per sudare di più durante l’allenamento, l’antivento si trasforma in una giacca di tendenza. Soprattutto over e sotto il ginocchio, con tanti lacci e tasconi, in tessuto tecnico color block. Per non risultare overexposed, abbinatela a una gonna a balzer o un abito retro.

5 - Scarpe da running. Se siete ex maratonete o. semplicemente patite della moda casual, da sempre o dell’ultima ora, un paio di trainers performanti non possono mancare nella vostra scarpiera. Abbinatele a un maxi abito satinato o a stampa floreale.

Se le gambe toniche lo permettono, non abbiate paura di indossarle con un vestito corto.

comments icon 0 commenti
Vuoi lasciare un commento? accedi
Loading...