<?php echo e($model->title); ?>

10 cibi che fanno bene alla pelle

Impariamo a scegliere i cibi giusti per una pelle sempre giovane

Di Valeria Cudini

La pelle è l’organo più esteso del corpo ed è anche la barriera che ci protegge dagli agenti esterni quali freddo, sole, vento ma, soprattutto, da virus e batteri. Inoltre, la pelle svolge la funzione di regolatore dell’equilibrio idrico del nostro corpo, regolando la temperatura corporea, e ci permette di interagire con il mondo esterno attraverso la percezione tattile.

Ecco perché mantenere la pelle in salute è fondamentale per il nostro benessere. Il primo passo, quindi, è nutrirla nel modo giusto partendo proprio dalla corretta idratazione. Sembrerebbe cosa banale ma non lo è affatto, in quanto andando avanti con gli anni si tende a bere sempre meno anche se, in realtà, bisognerebbe fare il contrario, ovvero assumere almeno 1,5-2 litri di acqua al giorno.

La pelle è la cartina al tornasole del nostro stato di benessere

Lo stato di salute della pelle ha in buona parte a che fare anche con il nostro DNA oltre che con l’esposizione al sole, con l’abitudine al fumo e con lo stress. Molti dei recenti studi, però, si concentrano sulla stretta correlazione tra alimentazione e benessere della pelle.

Le cattive abitudini alimentari hanno sempre una ripercussione negativa sul nostro organismo e la prima cartina al tornasole è proprio la pelle. Una mancata idratazione, infatti, si tradurrà in un colorito spento e in una pelle secca.

L’assunzione di cibi ricchi di grassi nocivi potrà inoltre manifestarsi con arrossamenti cutanei, bollicine o gonfiore delle estremità e del viso.

La regola principale da seguire dovrebbe essere l’equilibrio, ossia regimi non troppo rigidi ma nemmeno ipercalorici, così come limitare l’assunzione di zuccheri semplici, cibi ad alto contenuto di zuccheri e alimenti industriali (di solito pieni zeppi di grassi nocivi, quelli saturi).

La cattiva alimentazione, infatti, interferisce negativamente sulle rigenerazione cellulare e sul benessere del film idrolipidico (strato protettivo che riveste la pelle) con conseguenze pesanti per la nostra pelle.

Facciamo sì, invece, che la dieta diventi alleata della nostra pelle scegliendo con cura quali cibi portare sulla nostra tavola.

I cibi da prediligere: alcune indicazioni

Come indicazione generale di partenza c’è sicuramente quella di variare i menu e di prediligere sempre frutta e verdura fresca di stagione assumendo macronutrienti, vitamine e micronutrienti, preziosi alleati della pelle.

Nello specifico:

- tutti gli alimenti contenenti Omega 3 come salmone e tutto il pesce azzurro (alici, acciughe e sgombro);

- noci e semi di lino;

- frutti rossi, fragole e prugne perché ottimi per contrastare l’invecchiamento precoce anche grazie a un’azione protettiva su capillari e piccoli vasi sanguigni;

- agrumi, kiwi, pomodori e verdure a foglia verde perché ricchi di vitamina C che stimola la produzione di collagene, ripara i tessuti ed evita il rilassamento cutaneo.

I 10 supercibi da prediligere

Esistono poi dei supercibi che possiamo inserire in un’ideale top ten in quanto dalla specifica azione anti-age.

  • La patata cotta al vapore, al forno e preferibilmente con la buccia - ricca di ottimi elementi nutritivi - è un concentrato di acqua, amido e sali minerali (potassio, magnesio, fosforo e calcio), contiene vitamina B e C e contrasta la ritenzione idrica perché povera di sale. Ovviamente sono vietatissime le patate fritte e quelle industriali del sacchetto.
  • La cipolla, costituita per il 90% da acqua, ricca di fibre e di tutte le vitamine dell’alfabeto (A, B, C, D, E), di minerali, oli essenziali e flavonoidi. Abbassa il colesterolo cattivo, tiene sotto controllo la pressione, è diuretica ed ottima contro gli inestetismi cutanei come la cellulite (la classica pelle a buccia d’arancia).
  • Gli asparagi sono un vero e proprio elisir di bellezza  perché donano elasticità alla pelle ed essendo poverissimi di calorie mantengono il fisico snello.
  • Il peperone è l’ortaggio con il maggior contenuto di vitamina C. Contiene anche vitamina A e sali minerali, soprattutto potassio. Queste caratteristiche lo rendono un perfetto antiossidante, un ottimo alleato per l’apparato cardiocircolatorio e un depurante naturale. L’alto contenuto in betacarotene, inoltre, rende questo meraviglioso ortaggio un toccasana per la pelle, oltre che per la salute di denti e occhi.
  • La mela, da mangiare rigorosamente con la buccia perché è lì che si concentrano tutti i principi nutritivi, ha un’eccellente potere idratante per la pelle essendo costituita per l’85% da acqua. In più, è uno scrigno preziosissimo di vitamine rare: la A, la B1, la B2, la C e la PP che esercitano un potere antiossidante - antinvecchiamento quindi - oltre a proteggere dalla glicemia alta, da problemi cardiocircolatori e dal colesterolo alto.
  • I broccoli sono l’equivalente naturale dell’acido ialuronico e dell’olio di argan per la pelle. Il massimo delle proprietà vengono sprigionate se si consumano crudi. A ogni modo il consiglio è di consumarli comunque, possibilmente con cotture semplici (per esempio al vapore). Sono versatili in quanto si prestano a moltissimi impieghi in cucina.
  • Il cavolfiore, come il broccolo, appartiene all’importantissima famiglia delle crucifere ed è ricco di ferro, acido folico, vitamina C, potassio, calcio e fosforo. Le sue componenti sono un anti-age naturale. La pelle, con un adeguato consumo di questa verdura, apparirà levigata, tonica e giovane grazie agli antiossidanti naturali che contrastano l’azione dei radicali liberi principali responsabili degli inestetismi della pelle.
  • La sardina è la sovrana incontrastata del pesce azzurro di cui sono note le eccezionali proprietà antiossidanti grazie all’altissimo contenuto dei cosiddetti “grassi buoni” Omega 3 e Omega 6. Gli effetti positivi di questi acidi grassi insaturi si vedono anche sulla linea che sarà assottigliata proprio come quella di una “bella sardina”.
  • I fagioli, come la cipolla, sono ricchi di tutte le vitamine, di sali minerali e contengono la lecitina che impedisce l’accumulo dei grassi nel sangue, sono ricci di fibre e di proteine vegetali. Sono eccellenti antiossidanti, ottimi per chi intende perdere peso. Per quanto riguarda le proprietà cosmetiche, oltre a contrastare i processi d’invecchiamento dell’organismo, possono essere utilizzati frullati per ottenere una crema per il viso  Le proprietà, infatti, sono emollienti, detergenti e purificanti. Sono ottimi anche come impacco per i capelli. Usate i borlotti, bolliteli senza sale, frullateli e ammorbidite il composto con un po’ d’acqua di cottura. Unite l’olio di mandorle dolci e applicate sul cuoio capelluto massaggiando bene. In posa per una decina di minuti e poi al lavaggio. Sono un antiforfora naturale, oltre che un rinvigorente del capello.
  • Le lenticchie sono un legume da consumare tutto l’anno dalle innumerevoli proprietà benefiche per la salute. In particolare, l’alto contenuto di vitamina C, le rende un potente cibo antinvecchiamento che protegge la cute dallo stress ossidativo stimolando la produzione di collagene. Il consumo di lenticchie, quindi, favorisce la bellezza contribuendo alla crescita di unghie e capelli, perché ricche di proteine e sali minerali, principali costituenti degli annessi cutanei.
comments icon 0 commenti
Vuoi lasciare un commento? accedi
Loading...